Terapia a 4 zampe

“Cerca qualche notizia anche positiva”: è l’invito che mi viene da una lettrice dei miei post che un poco mi disorienta. Tra l’altro non nuovo, perché giunto anche da un’altra persona. Mi metto d’impegno e controllo pagina dopo pagina de la Repubblica di venerdì 18 novembre. L’unico articolo su cui posso sorridere è intitolato Gattonare all’aperto il dissenso strisciante dei giovani cinesi, di Gianluca Modolo, a pag. 21. La prima parola ‘Gattonare’ mi riporta agli amanti gatti (di cui sono grandi estimatrici le due amiche critiche) e allo spostamento a quattro arti dei cuccioli d’uomo. Quindi i motivi per distrarsi sono due: i felini e i bambini piccoli. Vedo cosa posso raspare dall’articolo che intuisco provocatorio. Trattasi di una moda partita a inizio mese con un post anonimo pubblicato sui social da uno studente dell’Università di Comunicazione di Pechino: camminare carpini o rotolarsi per terra, per protestare, oppure reagire alla frustrazione di stare rinchiusi, a seguito del lungo lockdown e dei controlli rigorosi. Molti studenti portano a spasso al guinzaglio finti cagnolini fatti di cartone: perché non veri? – mi chiedo e quest’altra attività ‘creativa’ mi sembra più preoccupante di gattonare. Giusto ora mi torna in mente la novella di Luigi Pirandello La carriola, dove uno stimato avvocato, nel suo studio e in riservatezza si concede la stranezza di prendere per le zampe posteriori la vecchia cagna, facendole fare il gioco della carriola. Non è che ci sia tanto da ridere, né per la novella né per la moda di gattonare. Mi sono buttata su un fatto non angosciante, ma preoccupante. Diciamo che il bene viaggia sotterraneo ed emerge con difficoltà, anche perché siamo tendenzialmente masochisti e ci piangiamo addosso. È risaputo che fa rumore un albero che cade e non la foresta che cresce. Comunque, per mia esperienza il gatto è un’ottima medicina per molti mali minori, a partire da come si muove. Va conquistato giorno per giorno e ‘assunto’ come una terapia dolce. Provare per credere.

6 pensieri riguardo “Terapia a 4 zampe”

  1. Non siamo masochisti ma il comportamento dei giovani è reale.
    Viviamo in un mondo estremamente legato al denaro, dove chi può lo fa per la sua ricchezza.
    Lo noto ultimamente accorgendomi quello che vedo:
    Ieri sono andato vedere mio nipote che si esibiva con il suo sport preferito, Moto Cross e ho potuto osservare tutte le auto enormi e non grandi che circolano, quella che costa meno viene dai 60 ai 100 mila euro; non c’è assolutamente la visione da parte nostra che stiamo inquinando in modo spaventoso, condannandoci alla fine dell’uomo.
    Basta possedere e far vedere di quanto ricchi siamo !!!
    E’ inutile siamo Uomini una specie intelligente ma incapace.
    Gli animali Sono e rimangono nel loro istinto, per fortuna; li vediamo per quello che sono e li usiamo per farci immaginare un mondo diverso

    Piace a 1 persona

    1. Piuttosto desolante il panorama rappresentato …spero che qualcuno ti smentisca! Comunque, in generale sento molte lamentele sulla deriva educativa che coinvolge sia minori che adulti. Certo succedeva anche una volta, ma le problematiche erano più contenute, sia perché non c’erano i social a diffonderle, sia perché nelle famiglie allargate un parente – spesso non sposato – si faceva carico di seguire i discoli. E qualche scappellotto volava salutare, senza pericolo di essere convocati dall’avvocato! La società dell’apparenza predomina, ma ci sono anche le meritorie eccezioni. Buon pomeriggio festivo, alla prossima! 👍

      "Mi piace"

      1. Può essere che lo sport Moto Cross sia uno sport d’élite? E, pertanto sia praticato da giovani di famiglie molto agiate dotate appunto di macchinoni.
        Io per la verità vedo molte micro macchine in giro, le ho osservate anche stamani ad un raduno podistico, sport da poveri.

        Piace a 1 persona

      2. A mio avviso sì, cara Martina. Comunque, al di là del costo per praticare uno sport, credo sia importante l’atteggiamento. Personalmente ho poca simpatia per le moto rombanti e guardo con occhio di favore chi cammina con rispetto dell’ambiente…e chi lo abita. Grazie dell’intervento e sereno pomeriggio! 🌻

        "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: