Gina Lollobrigida

Il film Pane amore e fantasia di Luigi Comencini, in cui compare ‘la bersagliera’ è del 1953, il mio anno di nascita. Forse anche per questo si presta per avviare il mio omaggio a Gina Lollobrigida, mancata domenica a 95 anni, portati a mio dire meravigliosamente: mi riferisco sia alla bellezza – straordinaria – sia a come ha saputo reinventarsi dopo aver dismesso la carriera d’attrice, dedicandosi alla fotografia, alla pittura e alla scultura. Negli Anni Settanta, come fotoreporter intervista Fidel Castro, di cui diviene amica. Nel privato non deve essere stata altrettanto fortunata. Sposata all’attore e medico sloveno Milko Skofic da cui ha il figlio Andrea, poi si separa. In seguito si lega all’imprenditore spagnolo Javier Rigau, molto più giovane di lei che la truffa ripetutamente. Nel 2021 il figlio ottiene dal tribunale che le venga assegnato un amministratore di sostegno. Mi ricordo l’intervista fattale non tanto tempo fa da Mara Venier a Domenica In durante la quale l’attrice si difendeva alla grande dalle accuse attribuitele di ‘incapace’ e chiedeva “Lasciatemi morire in pace”. Ora, che una persona a novant’anni abbia qualche cedimento psico-fisico è fisiologico; che ce ne siano molte interessate a mettere le mani sul suo patrimonio temo sia di conseguenza. Peggio se parenti stretti. E dire che l’attrice si era fatta da sé, costruendo da sola la sua carriera, usando un volto e un corpo bellissimi. La Bersagliera e la Fata Turchina le sue interpretazioni più note, ma sapeva anche cantare. Nel film La donna più bella del mondo (1955) interpreta la cantante lirica Lina Cavalieri alla quale presta la sua voce, da soprano di buon livello. In sintesi, una star per niente vittima del divismo ed anzi visitata da turbolenze sentimentali varie, che la sua straordinaria bellezza non le aveva evitato. Sarà sepolta a Subiaco, sua città d’origine dove il Comune le ha dedicato una tomba monumentale.

6 pensieri riguardo “Gina Lollobrigida”

  1. Una grande donna che ha coltivato numerose sue passioni nel pieno delle sue facoltà ,e pensare che il figlio voleva interdirla per salvaguardare il suo immenso patrimonio.Ricordo l’ intervista a Fidel, lei con la sua eleganza lo aveva conquistato e ne era uscita un’ intervista speciale .Ciao Gina ora riposa in pace!!!🙏🙏🙏🙏🙏

    Piace a 1 persona

    1. Siamo sulla stessa lunghezza d’onda, cara Lucia! Il detto ‘Parenti serpenti’ non è purtroppo superato. Spiace pensare che il dio denaro si intrufoli anche là dove potrebbero fare da collante le qualità umane. Ciao buon pomeriggio!

      "Mi piace"

    1. Lei, la star sarebbe contenta di essere ricordata per entrambi i ruoli. Io ho poca dimestichezza con le fate, mi attraggono di più le battaglie…anzi la Bersagliera! Grazie amico, buon pomeriggio!

      "Mi piace"

  2. L’ho vista questa notte !!! Non ti spaventare non mi è apparsa !!!
    Solo che alle 03:30 circa la mia tosse mi ha svegliato e nonostante sciroppo e pastiglie fatica a guarire.
    Mi sono alzato; su, credo TV1, facevano un film con Gina Lollobrigida del 1962.
    Certo era molto attraente ed un’attrice vera, brava, che ti portava alla realtà su quello che raccontava, anche se poteva indurre in errore o illudere e la bellezza non la rendeva autentica nella sua capacità. Devo dire che sono mie opinioni le quali dipendono sempre dalla personalità di ogni individuo.
    Alla fine del film veniva riportata una sua frase :
    Essere amata dal mondo è una cosa eccezionale;
    Da come vedo l’amore visto in questo modo credo sia fuori intuito: so che il mondo ama ciò che è SUO. Pensavo che gli sono valsi la fama e l’affetto che il mondo gli dava quando la sua vita privata era difficile e triste.
    La realtà è che la invidio, la sua capacità l’ ha portata a diventare ricchissima e spero che l’abbia fatta felice più dei rapporti d’amore dove qualificava maggiormente quello verso il mondo.
    Attualmente ha un patrimonio tra case, opere d’arte e gioielli di 215 milioni di dollari, pertanto brava. una persona così non è giusto che se ne vada !!!
    Mi dispiace soprattutto per la sua vita sentimentale, che per una donna è una parte essenziale della felicità, non lo meritava, probabilmente aveva bisogno e credeva che l’amore del mondo si riflettesse anche nell’essere umano; invece erano i suoi soldi ad attirare la controparte

    Piace a 1 persona

    1. Beh, ti è andata bene che la Bersagliera nazionale ti abbia fatto compagnia e distratto dalla tosse! Impossibile che non piacesse, col volto e il fisico che si ritrovava. Le delusioni private avranno aumentato il gradimento del pubblico, perché dimostrano che ‘Tutti piangono’. Mi discosto da quello che dici per un solo fatto: affermi che una persona così non è giusto che se ne vada…aggiungerei così, in odore di liti e beghe tra i suoi ‘cari’. A 95 anni è già un bel record di longevità!Brava e bella Gina!

      "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: