Protagonista il cervello (se c’è)

Oggi, 22 luglio si celebra la Giornata Mondiale del Cervello…fa quasi da ridere, oppure da piangere a secondo di attribuirne dosi elevate o ridotte a qualcuno. Uno slogan che leggo è: “Salute del cervello per tutti” e su questo non ci piove (mannaggia, anche questo modo di dire accentua il problema siccità). L’iniziativa parte nel 2014, grazie alla World Federation of Neurologo (WFN) per sensibilizzare riguardo le malattie neurologiche e neurodegenerative. Quest’anno l’attenzione si concentra sul Morbo di Parkinson, che colpisce sette milioni di persone, di tutte le età, nel mondo. Argomento serissimo che non ammette leggerezza. Io però, da letterata mi riferisco a certi modi di dire, tipo: “Non ha cervello”, oppure “Ha poco cervello”, talvolta usati durante la valutazione collettiva di qualche ragazzo difficile. Ma quello cui penso oggi, riguarda l’ambito degli adulti, anzi preciso, riguarda i parlamentari che ieri hanno dato miseranda prova di sé. Che fosse a posto il loro cervello? Oppure un po’ in sofferenza? Stiamo tutti schiattando dal caldo che non molla la presa. Con tutte le grane che ci troviamo a dover affrontare e risolvere, non era il caso di rincarare la dose. Non so a che ora pranzino i politici (di sicuro “mangiano” parecchio) e non me la sento di augurargli buon pranzo. Eccezion fatta per Mario Draghi e Sergio Mattarella, le più alte cariche dello Stato invidiateci all’estero e inguaiate in Italia, che devono avere alto il pelo sullo stomaco per quante ne hanno dovute digerire. Per loro da oggi, almeno un pranzo più leggero!

10 pensieri riguardo “Protagonista il cervello (se c’è)”

  1. Cara Ada , per colpa di qualche politico siamo nella merda …….!! Sono sfiduciata da come è andata la crisi politica che non andrò più a votare!!!! Che schifo di politica !!! Ciao e scusa lo sfogo.🍉😎😥⛱

    "Mi piace"

    1. Sfogo del tutto comprensibile! Spero che i politici mentecatti saranno silurati il prossimo 25 settembre! Immagino le risate che si faranno all’estero…e lo sfregamento di mani in Russia…non resta che appellarsi all’ultima dea, la speranza, rintanata da qualche parte. Torrido pomeriggio…sai dove sono i micetti che non trovavo? Abbracciati dentro la vasca da bagno…vuota ovviamente! Sono loro mi fanno ridere…😽😽

      "Mi piace"

  2. Quanto apprezzo quello che dici sulla pazzia dei nostri partiti dei nostri uomini di governo, che a vederli all’interno del potere Legislativo ; solo sentire questa parola la mia mente immagina delle persone estremamente superiori al di la di noi normali; senza valutare il potere Esecutivo che ancora mi spinge verso la sicurezza che mi trasmette questa parola così esaltante sempre per la mia povera mente. Da non mettere in seconda posizione il potere Giudiziario sempre dato come la perfezione delle persone che lo rappresentano… Invece… Il mio Cervello è spaventosamente Deluso, capisce benissimo che non è un errore che un cervello può sbagliare ma è come se il mio professore il mio maestro mi insegnassero di cadere da un dirupo invece che affrontare le salite.
    Devo dare ragione al saggio nonno: la storia che leggo della nostra umanità è un racconto continuo di progetti falliti, dolorosi impossibili da capire visto le capacità del nostro cervello. Le mie speranze sono completamente deluse e non credo si riprenderanno anche se contemporaneamente questo cervello che mi riconosce va a farmi pensare ai miei nipoti e ancora sperare !!!!!

    Piace a 1 persona

    1. Il tuo cervello funziona…ed era lucido e brillante anche quello di tuo nonno! Ritorna buona la frase: “La storia è maestra di vita…ma gli studenti non vogliono imparare”. Siamo un impasto di bene e di male, però le proporzioni sono squilibrate in chi ci rappresenta, per difetto di buonsenso ovviamente. Spes ultima dea (speranza ultima dea) dicevano i Latini che di grane ne hanno sostenute. Vediamo come va a finire…facendo il possibile per restare in piedi noi! Anche oggi caldo infernale! 🥵

      "Mi piace"

  3. Magari non era il momento più adatto, ma a sto punto tanto vale far girare la ruota e vedere se così le cose iniziano a girare meglio… Ormai tanto vale: così combinavano poco magari si può migliorare… Comunque anch’io cara Lucia sono molto demoralizzato vedendo il gruppo “de smarsoni” che gira e mischia continua ad albergare dentro a quei palazzi… Però devo aggiungere, agganciandomi a quanto detto anche da Draghi, che chi scrive certe norme o i dettagli delle stesse (vedasi il 110 ad esempio), dovrebbe essere mandato a casa se il suo lavoro lo fa male, come ogni operaio o impiegato e non che passano le legislature e loro restano là impuniti a grattarsi i mar… E mi fermo. Buon pomeriggio a tutte/i!!!

    Piace a 1 persona

    1. Sei serio ma riesci anche a fare ridere! Doti di non poco conto, caro Manuel! Bella l’idea della ruota, vediamo se il 25 settembre riprende una corsa seria! Però anch’io, come Lucia non smanio per andare a votare. Più passa il tempo e più mi convinco che noi Italiani siamo troppo complessi, troppo contraddittori, troppo…incoscienti e ingrati verso chi i “Maroni” li ha, eccome! Non resta che aspettare e vedere se, per miracolo qualcosa cambia! Sono sequestrata in casa dal caldo, come te…ma la settimana prossima ti aspetto per fare qualcosa di utile. Grazie per l’intervento, buon pomeriggio! 👋

      "Mi piace"

  4. Sento che molte persone imprecano contro il 110%, perché?
    Anche noi abbiamo fatto lavori seguendo le direttive del 110%, cosa non facile, ma siamo in dirittura d’arrivo. A mio parere, ma non solo mio, chi ha fatto la procedura seguendo le regole, ha contribuito a smuovere un ambito, quello dell’edilizia in particolare, che altrimenti sarebbe andato a rotoli. Questo lo dico e lo sottolineo perché sottolineato marcatamente da impresari edili artigiani che stavano per chiudere la loro azienda. Quindi, per favore, si imprechi contro coloro che ne hanno approfittato portandosi a casa i soldi senza fare alcun lavoro reale, spero vengano puniti!

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: