Sollecitudine, che bella cosa!

Sarà capitato a tutti di spazientirsi durante una coda alle poste o davanti a un computer capriccioso che talvolta allunga le pratiche anziché snellirle. Ieri mi è capitato un fatto in controtendenza, che merita di essere segnalato, per l’immediatezza della risoluzione. Ho necessità di contattare una persona che non conosco, giornalista a Il Resto del Carlino: siamo stati entrambi, quasi mezzo secolo fa, studenti dello stesso compianto insegnante e preside Armando Contro, alla cui memoria sto per dedicare un’opera, ricorrendo a breve il primo anniversario della morte. La tecnologia mi viene in aiuto perché trovo in Internet Alberto Crescentini e altre informazioni, tra le quali il numero di telefono, che tengo come ultima chance per non disturbare. Preferirei scrivergli una mail per chiedergli ciò che mi serve: un ritratto dell’uomo di scuola, preside dei Licei Serpieri e Einstein di Rimini, da inserire quale testimonianza del mio memoriale. L’indirizzo informatico mi sfugge, così azzardo la telefonata, con presentazione e richiesta. Dove sta la sorpresa? Dopo quaranta minuti mi arriva la mail intitolata “Ricordo di Armando Contro”: simpatico, cordiale, reverenziale. Tutto gratis… et amore Dei, mi suggerisce una vocina interiore. Non sono avvezza alle gentilezze e nemmeno alla sollecitudine. Ma è un conforto quando succede, a dipanare i grovigli di un’epoca complessa e di tempi difficili.

4 pensieri riguardo “Sollecitudine, che bella cosa!”

  1. Cara Ada, quanto bene ha fatto questo prof.lo si capisce anche dalla solerzia di questo giornalista ,che non vedeva l’ ora di dare la sua testimonianza.Sarebbe orgoglioso il prof.se fosse in vita, vedrai che la tua opera gli renderà onore fra i tanti che l’ hanno conosciuto.Eppure fra i ricordi di scuola ,un posto privilegiato è senz’altro per i nostri prof.nostri educatori e insegnanti di studi e di vita.

    Piace a 1 persona

    1. E già, l’esperienza da studenti lascia il segno, eccome! Credo anch’io che il buon Contro sarebbe intenerito dalle nostre attenzioni, che saranno un sollievo per la consorte, rimasta privata pure dei due figli… grazie Lucia, del tuo contributo e buon pomeriggio!

      Piace a 1 persona

      1. Parole sante, Marcella! Il mondo è pieno di brave persone… che non conosciamo e che entrano in punta di piedi nella nostra vita, per abbellirla: una fortuna, da aggiungere alle persone in carne e ossa che frequentiamo volentieri, come te! Grazie e buona serata 💟

        "Mi piace"

  2. Bello il tuo ricordo di un maestro di vita,che ha lasciato il segno non solo a te ma a tanti studenti che hanno avuto la fortuna di incontrare nel percorso scolastico, una così degna persona . Che comodità poter gestire informazioni in maniera veloce e incontrare persone disponibili e veloci nella risposta. Ciao buona serata

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: