Autunno bifronte

Grazie a Dio, oggi è una bella giornata di sole. Esco per andare a ordinare un bancale di legna, faggio nello specifico, per la stufa che accendo da qualche sera. Non urge ancora avviare i termosifoni, ma dopo il tramonto intiepidire le stanze risulta gradevole. Lo apprezzano anche le gatte che scelgono di stare in casa, anziché uscire. Il cane non si pone il problema, perché sta dove sono io. Il momento clou del beneficio termico è dopo cena, quando accendo la stufa e mi distendo sulla mia poltrona relax, sentendo i ciocchi scoppiettare e percependo attorno un profumo di legna secca. Ammetto che questo rituale del fuoco mi affascina e mi ben dispone, forse mi ricorda qualcosa dell’infanzia, quando la mamma accendeva la stufa, non di maiolica come la mia, ma di ghisa, dove scaldava le vivande, precedentemente cotte sul gas accanto. Sembra un’altra epoca, da dove mi giungono ricordi misti, talvolta positivi. Non appartengo alla schiera di persone che, interpellate sul passato vorrebbero tornare indietro. Vivo il presente con l’atteggiamento del pescatore che attende con pazienza che abbocchi all’amo il pesce giusto. Sono per il recupero di ciò che era buono decenni fa, anche riguardo all’abbigliamento. Ho diversi capi, riadattati che svolgono ancora un buon servizio, mi pare che questa modalità si chiami vintage, tradotto da me in recupero. Sembra che la parola abbia una sfilza di significati non proprio esaltanti, tipo démodé, out, fuori moda, sorpassato, antiquato, superato… Beh, non mi tocca più di tanto: con il distanziamento sociale le occasioni mondane sono azzerate, di sera non esco quasi mai e mi godo la stufa. Se indosso un capo retrò, tanto meglio. Che ci stia dentro dopo vent’anni mi procura un’intima soddisfazione. Con buona pace di chi avesse da ridire.

12 pensieri riguardo “Autunno bifronte”

  1. Anche io sono per il recupero di vestiti che ho nell’armadio da parecchi anni ,quelli che sono ancora belli li tengo ,anche se ogni tanto butto qualcosa che ormai non serve più. Il calore della legna poi è un piacere unico ,anche se a casa mia mi riscaldo con i termosifoni non avendo la stufa a legna .Ma piacerebbe anche a me un bel camino ……scoppiettante in queste sere autunnali…….

    Piace a 1 persona

      1. A proposito di abiti vintage.
        Le scelte dell’abbigliamento non sono mai arbitrarie. Anche quando tu sostieni che non ti importa come ti vesti in realtà fai una scelta attraverso la quale cerchi di comunicare qualcosa. (Felicity Jones)

        Piace a 1 persona

  2. Cara Ada, quando nel primo pomeriggio ho letto “Autunno bifronte” sono andata a rivisitare i momenti in cui, piccolina, mi sedevo sulla cassapanca portalegna accanto alla stufa accesa. Volevo scrivere di getto, ma guardando fuori ho visto un bel sole e ho pensato: “Rimango nel presente ed esco in terrazza a leggere”!
    Pensi che quella storica stufa ora la uso io, per cucinare durante l’inverno e anche per scaldare la taverna nel caso in cui abbia visite o si decida di mangiare lì; i miei figli, se ho visite, mi consigliano di accendere perché al caldo si chiacchiera più volentieri! Nelle altre stagioni uso, sole permettendo, una cucina solare. E’ un modo ecologico di cucinare, non si consuma energia, né si producono cataboliti dannosi all’atmosfera. Magari se ce la faccio le manderò una foto.
    Mi scusi per le lungaggini.
    A presto.
    Martina

    Piace a 1 persona

    1. Apprezzo molto queste “lungaggini”, che mi fanno sentire in compagnia e in sintonia. Grazie per la condivisione e compIimenti per l’uso di stufa e taverna. Alla prossima, buona serata! 💛

      "Mi piace"

      1. La stufa a legna.
        Anch’io in queste umide sere di mezza stagione amo accendere la stufa a legna che diffonde un piacevole tepore e trasmette tante sensazioni come un caldo maglione di cashmere ed emozioni che ricordano il calore della famiglia che accarezza il cuore, ma quando poi attizzi le braci per ravvivare la fiamma pensi al fuoco che ti brucia dentro all’anima per un amore impossibile che come fiamma di legna lascia alla fine solo cenere.

        Piace a 1 persona

      2. Forte Piero, è quello che penso (e talvolta provo io): sai esprimerti molto bene, con parola che “accarezza” il cuore come “un caldo maglione di cashmere”… eccetera. Sei un poeta!

        "Mi piace"

      3. Buonasera Ada, oggi sono andata da Flavio, il mio libraio di Pieve di Soligo. Ho ordinato Tempo che torna, me lo procura per la fine della prossima settimana!
        È’ una libreria che frequentiamo da tantissimi anni, Flavio e’ sempre disponibile, fa i salti mortali pur di accontentare i clienti. Aggiungo che condiviadiamo anche la passione per le corse podistiche, eventi che da febbraio scorso non ci sono più . Ora mi accontento di camminare attraverso i prati chiusi dietro casa mia.
        Buona domenica.
        Alla prossima, Martina

        Piace a 1 persona

      4. Grazie Martina, e grazie anche al suo solerte libraio. Spero che troverà la lettura piacevole… può essere che il mese prossimo faccia una seconda presentazione in Villa Albrizzi Marini a san Zenone… eventualmente la aggiorno.
        Sento che tra noi c’è già sintonia!
        Complimenti per le corse podistiche… buone anche le camminate (che io devo limitare, causa coxartrosi, “regalino” della pensione, che per ora contengo con infiltrazioni di acido ialuronico a Feltre)

        "Mi piace"

  3. Lacci e ri- allacci.
    E’ già difficile conquistare una donna la prima volta, figuriamoci una seconda! Ma non ci si deve scoraggiare. In guerra e in amore tutte le armi sono consentite, nel secondo caso convinzione , perseveranza e onestà di intenti sono determinanti per recuperare un rapporto da tempo finito, specialmente quando si fa questo non solo per la persona amata, ma soprattutto per la serenità dei figli che ci osservano e sono giudici severi. Ben venga quindi la separazione consensuale, ma lavoriamo anche per una pacificazione che può far solo bene a tutta la famiglia, seppur disgregata.

    Piace a 1 persona

    1. Piero sei forte! L’esordio del tuo commento mi ha fatto “sganasciare” mentre il resto mi sembra dettato da un matrimonialista conciliatore. Sei un uomo dalle 1000 risorse, credo che la maturità ti abbia… sforbiciato le asperità, lasciandoti le doti attrattive di equilibrio e “pacificazione”. Rasserenante leggerti, grazie di 💛

      "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: