I 7 migliori medici

Tra gli oggetti che mi fanno compagnia c’è il tablet, che per me è un ponte sul mondo: ci scrivo, fotografo, annoto pensieri, comunico in internet, scambio e ricevo messaggi. Credo di dargli lo spazio che occupava la televisione durante la mia fanciullezza (da giovane studiavo parecchio e mi divertivo poco). Spero che sopravviverei anche senza, ma oggi, anche a causa del lockdown il telefonino/tablet è uno strumento sostitutivo di altre privazioni. Tengo molto ai miei contatti, pochi e selezionati. Stamattina la mia amica Antonietta mi invia una vignetta con la seguente perla di saggezza, moltiplicata per sette: I 7 migliori medici sono, nell’ordine: il sole, l’aria fresca, l’esercizio fisico, l’acqua, l’amore, il riposo, le risate. Mi sembra ben congegnato, credo che il suggerimento terapeutico affondi le radici nell’antica Grecia. Lo faccio mio con qualche spostamento. Darei senz’altro più spazio alle risate, perché ce n’è un gran bisogno, di questi tempi poi… Anche il riposo si merita una considerazione in più, e qui il distanziamento sociale ci può dare una mano a selezionare tra impegni inderogabili e abitudini acquisite senza riscontro di beneficio. Quanto all’esercizio fisico, perfino gli antichi romani erano concordi sul progetto “mens sana in corpore sano”, estendendo la pratica sia nelle palestre che a domicilio (io mi accordo col tapis roulant, mio figlio fa l’istruttore in palestra). L’amore, argomento troppo personale e impegnativo; ognuno lo insegue a modo suo. Rimangono il sole, l’acqua e l’aria fresca che erano preziose pure per il poverello di Assisi, che le menziona nel famoso Cantico delle Creature. Beh, tutto considerato sembra che per stare bene in salute non serva poi sbracciarsi tanto: prendere il sole, bere, riposare… farsi anche qualche risata liberatoria, pensando che se avesse da piovere, anche l’acqua è un bene di Dio (purché non sia troppa!)

1 commento su “I 7 migliori medici”

  1. Ciao Ada,mi piace quando nomini il poverello d’ Assisi e concordo con le 7 medicine x vivere bene…..a volte basta poco.Il solo immergersi nella natura è un toccasana ,secondo me ,x vivere in armonia.Pwr quanto riguarda isocial,a me hannoaperto un mondo ,tramite Facebook ho ritrovato una conoscente venezuelana la mia amica Hecsnella ,suo papà era il mio padrino.Con lei tengo i contatti con il mio paese natio.Buona giornata!!!!

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: