Addio a Michail Gorbaciov

Quando assegnarono il Nobel per la Pace a Michail Gorbaciov nel 1990 fui contenta: mi piaceva quell’uomo coraggioso, con la moglie Raissa sempre accanto e la voglia sulla fronte, quasi un tatuaggio naturale di distinzione. Ieri è mancato, a 91 anni, dopo una lunga malattia. Sentita la notizia, ho pensato che finalmente si è ricongiunto all’amata moglie, morta il 20.09.1999 che una testata di allora definiva “L’altra metà della Perestrojka”, intendendo con la parola Perestrojka (“Ricostruzione “) il complesso di riforme politico-sociali-economiche avviate a metà degli Anni Ottanta in Russia dal segretario del PCUS. Di fatto Gorbaciov mise fine alla guerra fredda e appoggiò Solidarnosc (“Solidarietà”), il sindacato autonomo dei lavoratori, guidato inizialmente da Lech Walesa. Grazie al suo operato: “Ha aperto la strada all’Europa libera” – parole di Ursula von der Leyen – riportando successi più in politica estera che interna dove ebbe chi gli remò contro, tanto da renderlo: “Un grande rinnegato dal suo popolo” (non mi sono annotata chi l’ha detto). Di sicuro il Nobel per la Pace gli fu conferito a ragion veduta, anche in omaggio alla sua politica lungimirante. Purtroppo pare che le lancette della Storia siano tornate indietro, dato che è in corso da oltre sei mesi la guerra Russo – Ucraina ed incombe il pericolo di una guerra nucleare, già paventato da Gorbaciov. Seguo la politica q.b. come una pietanza difficile da realizzare e non ho argomenti sostanziosi da introdurre. Mi attrae l’aspetto umano del personaggio e la lunga vedovanza subìta, senza la sua amata consorte, ultima First lady sovietica (fondò anche un’associazione per favorire l’ingresso delle donne in politica). Una coppia bene assortita e operosa. Anche questa è eredità!

3 pensieri riguardo “Addio a Michail Gorbaciov”

  1. Ricordo bene Gorbaciov ,un grande politico che aveva avvicinato la Russia all’ occidente favorendo così la fine della guerra fredda assieme al presidente Ronal Reagan.Ora invece lo sforzo della Russia di allora è stato dimenticato dai politici russi di adesso e davvero stiamo precipitando nel baratro ,per colpa di manie di potere.Addio grande uomo ,riposa in pace accanto alla tua Raissa.Amen🙏🙏🙏🙏

    Piace a 1 persona

  2. Su Gorbaciov ai già detto tutto, comunque ai riconosciuto la sua capacità di portare unione tra gli uomini. Nonostante le avversità che lo circondavano, in un paese che ho per poco visto e frequentato in una situazione che non mi ha fatto dormire per una settimana al mio ritorno. Con una socialità che dava pieno potere alle autorità, agli iscritti al partito, ai poliziotti corrotti e questo lo ricordo bene Gorbaciov è stato capace di portare anche nel suo paese una situazione libera lontana dall’ assenza di ordine, governo, autorità, confusione molto probabilmente anche disordine. Viaggiando per la strada per Mosca se mi fermavo dopo poco arrivavano i poliziotti e mi obbligavano a ripartire, ogni 4/5 km c’era un punto dove venivo visionato e presumo che si trasmettevano l’informazione, mi sentivo limitato, condizionato direi in pericolo; la stessa cosa mi accadeva nell’allora Germania dell’Est gestita dai Russi.
    Quello che mi rattrista è che dalla radio mi dicono che sulle reti tv russe, la morte di Mikhail Gorbaciov non è neppure stat nominata. Per quello che ho letto sull’unione Sovietica Lui è stato il primo e ultimo lider veramente un miracolo !!! Credo che sia riuscito a trasformare il comunismo, parola che ancora quì da noi viene appropriata a un vivere economico uguale per tutti in un comunismo capace d’essere umano. Veramente l’ho sempre apprezzato, mi ricordo in ferie a Barcellona avevo conosciuto un ragazzo Russo nel mio stesso hotel che lo vedeva come colui che aveva distrutto lo stato di superpotenza, come poi lo è diventata l’America e guarda cosa ha combinato !!!.
    Noi essere umani iniziando dai nostri più lontani predecessori e parlo di 20.000 anni fa, vogliamo sempre accaparrarsi di più sugli altri, in qualsiasi modo compreso quello aggressivo, basta guardare l’Ucraina nonostante sappiamo tutti anche chi attacca la pazzia che fa finta di sentirci degli eroi eterni. Veramente non so cosa succede a questi uomini e da dove viene questa necessità nonostante religioni e sapere !!!

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: