Dietro le quinte (di casa)

Stamattina lavoro con Manuel, la mia spalla destra e sinistra a collocare altre mie opere in internet, tramite Amazon, di cui sono diventata “partner venditore”. Si tratta dei romanzi PASSATO PROSSIMO, UNA FOGLIA INCASTONATA NEL GHIACCIO e della raccolta di 365 articoli POST PER UN ANNO, postati sul mio blog vebameaada.com lo scorso anno. Approfitto per ricordare che il blog è attivo e ogni giorno accoglie una mia riflessione, oggi di ambito privato, anche se gli argomenti più frequentemente trattati riguardano l’attualità. D’altronde c’è bisogno pure di leggerezza, tra tante notizie pesanti, come sottolinea una mia lettrice. Al netto del tempo trascorso per capire come muoversi, la cosa funziona così. Avviata la procedura per diventare “cliente venditore” di libri, il testo va registrato con le misure richieste – peso, altezza, numero di pagine, genere letterario, copertina davanti/dietro/di profilo, quantità, prezzo, codice ISBN…e si attende l’ok con l’invio delle etichette da apporre sul retro. Questa parte mi coinvolge, perché mi limito a tagliare lo scock da posizionare sopra le etichette che Manuel provvede a stampare e a tagliare con la taglierina, passando dallo studio/laboratorio ad altra stanza/didattica. L’ultima parte riguarda l’imballaggio del prodotto, che va pesato, sia per unità che nella somma degli articoli. Anche il contenitore, cioè lo scatolone deve indicare le misure, prima di essere bene sigillato ed essere munito di scheda di riconoscimento, nel mentre arrivata via stampante. Un lavoretto niente male, se il pc non fa le bizze e allunga i tempi di attesa. Comunque, dopo un lacerante apprendistato posso dire che adesso, col secondo carico di libri proposti – finora sette – mi sto quasi divertendo! Manuel è semplicemente indispensabile e in sua compagnia imparo e mi diverto. Lui è l’eredità più bella ricevuta dalla scuola con il pensionamento. Spero che Amazon mi dia una grossa mano nella distribuzione e a dare visibilità alle mie opere. Cosicché possa dedicarmi alla creazione di un’altra creatura letteraria. Cari lettori, oggi vi ho informato di ciò che succede dietro le quinte. Non lasciatemi sola!

4 pensieri riguardo “Dietro le quinte (di casa)”

  1. Un bel lavoro che se fatto in due può anche divertirti…..Non pensavo fosse così complicato!! Comunque vedrai che i tuoi romanzi con Amazon prenderanno ” vita”….. Ciao Ada ,a presto!!!👌👌👌😉😉

    Piace a 1 persona

  2. La scrittura che ti rappresenta che senti il bisogno di scaricare e vederla davanti a te con le frasi i pensieri che ti mettono a contatto con il mondo che si esprime con i tuoi concetti, con le tue sicurezze, con le tue esperienze è veramente una magia che da al modo quello che tu tieni nascosto e parola dopo parola risorge e si fa anima viva e presente. E’ indubbio che la parola scritta porta la meraviglia della nostra interiorità al di la del limite del vissuto ed esalta quello che le persone normali non vedono ma che è attorno a loro; come un fiore, il suono delle campane, l’uccellino che vola e un’ape che compie il suo lavoro… Sto leggendo di Antonio Scurati il libro IL FIGLIO DEL SECOLO e mi accorgo come la lettura riesca a farci vivere la verità della vita, in questo caso, su un fato di vita vissuta cento anni fa ma che la storia non è capace di farla presente con tutti gli animi vivi e esuberanti di quegli uomini di quei tempi che non immaginiamo come persone naturali ma come viste dalla storia dei speciali, quando invece la descrizione fisica diventano come io te e tutti gli altri. Da quando l’uomo sapiens ha imparato a parlare è stata una straordinaria evoluzione ma quando a dato atto alla scrittura ha tolto al tempo il suo inarrestabile conteggio verso il futuro e l’ ha portato a dare un senso al tempo stesso.
    Mi diverte il fatto che stai aprendo la visione ad internet, mi rallegra il fatto che questo elemento del web che non riesci a vederlo come un svolgimento, cioè sviluppo graduale e completo che cambia e cambierà il nostro mondo ti stia influenzando, allora buona continuazione con tutti i miei Auguri anche da parte di Germana la mia compagna che come te si sta avvicinando a questa cosa magica che si chiama Internet…

    Piace a 1 persona

  3. La parte finale della tua lettera è incoraggiante, quella iniziale di apprezzamento: in mezzo il libro di Scurati che vedrò di procurarmi. Una settimana fa mi è arrivato, ordinato online, SAFFO, LA RAGAZZA DI LESBO di Silvia Romani che ho appena adocchiato, causa pratiche legate a censimento…e smaltimento dei miei libri. Da oggi mi sento più leggera e potrò dedicarmi a lettura e scrittura con più piacere. Vero che scrivere, almeno per me è come una magia – hai colto nel segno – un bisogno che nasce da dentro e che necessita di uscire. Sapere che altri si aggregano, collegano è un indubbio vantaggio. In questo senso sei un affluente anche tu, che arricchisci il vasto mare aperto di chi si collega con noi. Saluti cordiali a Germana, che ha pure un nome… spaziale! Ciao, alla prossima! 👍

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: