PRO DOMO MEA (A mio favore)

Stamattina esco con l’idea di lasciare qualche locandina promozionale riguardo il mio ultimo libro, in punti strategici di Possagno, dove visse il mio maestro Enrico Cunial e dove io torno ogni sabato per farmi la piega dalla dolce Lara. L’aggettivo non è esagerato, perché trattasi di parrucchiera molto accondiscendente e capace di ascoltare. Da ultime disposizioni, lei indossa ancora la mascherina, mentre io penso se usarla oppure no, occupate le mani da borsa e borsetta. Il salone è libero e la riproduzione sulla stoffa del cielo stellato di Van Gogh può rimanere occultata nella tasca della giacca. Dopo il lavaggio della testa, mentre Lara mi mette i bigodini entra una cliente con la mascherina, di nome Marisa, che al momento non riconosco e che attende paziente il suo turno. Prima di andare sotto il casco per l’asciugatura della mia lunga chioma, srotolo la locandina sulla prossima presentazione del mio libro DOVE I GERMOGLI DIVENTANO FIORI perché Lara possa appenderla tra gli specchi…ed ecco la sorpresa: la cliente, Marisa, esclama che ha già letto il libro! Glielo ha passato Ivo, suo fratello, estimatore del maestro che l’ha avuto dalla figlia Vilma. Non riesco a spiegare la soddisfazione che mi è venuta da questo giro di informazioni e di lettori, come la realizzazione di un cerchio perfetto. Inoltre Marisa ha confermato di aver gradito la lettura, presumo in condivisione con il fratello. Scopro che il maestro era molto considerato e non è stato dimenticato. Chi non l’ha conosciuto, potrà farlo procurandosi il mio libro che il mio amico Francesco – storico e scrittore – ha mirabilmente definito “un bel mosaico con tante tessere che si richiamano reciprocamente ed illuminano un quadro ancor più ampio e significativo “. Grazie amici e grazie lettori. Soprattutto grazie al maestro Rico, cui devo la mia attitudine a scrivere.

4 pensieri riguardo “PRO DOMO MEA (A mio favore)”

  1. Non vedo l’ ora tu presenti il libro dedicato al maestro Cunial !!! Chissà quanti ex alunni lo ricordano e tra le pagine del libro si ritroveranno a ripercorrere quegli anni della scuola elementare ( allora la scuola si chiamava così ) .Brava Ada ,che ci regali sempre delle belle pagine in cui ritrovarsi……Ciao

    Piace a 1 persona

    1. Cara Lucia, se scrivessi anche solo per te sarebbe una soddisfazione assicurata. Certo anche Vilma sta riscoprendo aspetti ignorati del padre dalla voce dei suoi ex allievi e non faccio fatica a immaginare l’effetto benefico! Io sono uno strumento del collegamento e ne sono onorata. Buona serata e migliore prosieguo! 🌷

      "Mi piace"

  2. Sento che la tua ultima fatica avrà successo e te lo auguro.Molti ricorderanno la cara persona e altri recupereremo quegli anni. Merito tuo averli riportati alla luce.Brava Ada!

    Piace a 1 persona

    1. Grazie Adriana, mi sento sostenuta e valorizzata. Grata al mio maestro e alla rete affettuosa dei contatti che mi nutrono, te compresa: bella la pensione creativa! Buona serata e arrivederci! 🌻

      "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: