Non si finisce mai di imparare

Pensavo di scrivere qualcosa riguardo Il cinque maggio di Manzoni, ode scritta nel 1821, in occasione della morte di Napoleone Bonaparte, esule a Sant’Elena. Ma oggi 5 maggio 2022 è giovedì, giorno di mercato in paese e la poesia è arcinota. Inoltre anche il mercato può offrire spunti di riflessione e di condivisione spirituale. Infatti, tornando mi imbatto nella signora Bianca, al braccio di Simona; rimasta vedova di recente, Bianca si premura di ringraziarmi per le parole che ho scritto nel necrologio di suo marito Mario Fabbris, persona bonaria e socievole. È una grande soddisfazione per me poter comunicare tramite le parole, una specie di corsia preferenziale, per arrivare al cuore della gente. Non ne ho io il merito, uso il mezzo verbale a me congeniale per connettermi con gli altri. Mi piace anche parlare, senza fare sermoni. Conosco al mercato diversi commercianti che chiamo per nome: Giordano e Riccardo (fiori), Michela (prodotti casearj), Pier (pesce cotto e crudo), Matteo (semi e piantine da orto). Presso il banco di quest’ultimo, parecchio frequentato, mentre aspetto paziente il mio turno noto un cartoncino con la scritta ‘Speciale per la limonera’, accanto a dei semini bianchi che rispondono al nome di lupini. Ne avevo sentito parlare come di un ottimo fertilizzante, che non ha nulla da spartire con il romanzo di Giovanni Verga I Malavoglia (una povera famiglia di pescatori siciliani); per la cronaca, i lupini sono dei legumi, ma anche dei molluschi. Il buon Matteo mi insegna come trattarli: bollitura di 4/5 minuti in 3/4 litri d’acqua da dare successivamente alla pianta, interrando i lupini. Una ragazza sente le istruzioni e conferma che il trattamento funziona. Non mi serve altro. Torno a casa e procedo. Avanti sera completo l’operazione, sperando in futuri limoni profumati e sodi. Non si finisce mai di imparare.

4 pensieri riguardo “Non si finisce mai di imparare”

  1. Sono contenta che l’ uscita al mercato di stamane ,sia stata fruttuosa……tienimi informata sul trattamento ,voglio sapere se la ” limonera” darà i suoi frutti ,dopo avergli dato questo concime del tutto naturale. Per la vedova Fabbris sapevo che avrebbe apprezzato le tue parole di conforto,tu sai sempre trovare le parole giuste per ogni circostanza.Ciao ⚘⚘😘😘😘

    Piace a 1 persona

    1. Che cara che sei, troppo generosa di complimenti…perché me la cavo con le parole, ma qualcuno fa orecchio da mercante! Comunque mi lusinga poter fare del bene col mio mezzo espressivo preferenziale. Ti aggiornerò senz’altro sull’effetto lupini in limonera! Buon tutto!

      "Mi piace"

  2. Andare a far spesa al mercato si impara sempre qualcosa di nuovo.E’anche un mercato di comunicazione.
    Ci saprai dire sull’esito riguardo ai limoni.
    Buona scrittura.

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: