Lettura in primo piano

Oggi 24 marzo, Giornata nazionale della lettura 2022 (Giornata Mondiale del libro il 23 aprile), istituita nel 2009 con lo scopo di promuovere la lettura, attività poco praticata. In Italia si legge poco, anche se si scrive parecchio. Il lockdown del 2020 ha impresso un’inversione di marcia, perché durante l’epidemia i lettori sono aumentati di circa il 30%, che non è poco. Immagino che a scuola soprattutto, ma anche a chi opera in questo settore sia dato spazio ad eventi ed iniziative legati alla promozione della lettura. Il web offre consigli in questo ambito, che lascio al lettore cercare. Da parte mia, che scrivo abbastanza e non leggo altrettanto, posso dire come e quando mi regolo: mattina sempre un quotidiano, tardo pomeriggio/sera un romanzo, oppure un settimanale. Il fatto di avere un blog mi spinge a prestare particolare attenzione all’attualità, anche per compensare la giornalista che avrei potuto essere, se non avessi scelto di fare l’insegnante (ho fatto la corrispondente di zona per il Gazzettino nel 1970). Rileggo volentieri i poeti ermetici, anche se Umberto Saba (Trieste, 1883 – Gorizia, 1957) rimane il mio preferito per la semplicità e l’immediatezza dell’espressione. Credo anzi di ispirarmi a lui quando butto giù qualche verso. Saba, il cui vero cognome era Poli, scrive l’unica opera in prosa, Ernesto, incompiuta, pubblicata postuma nel 1975 a cura della figlia Linuccia (omosessualità adolescenziale l’argomento forte trattato). Nel 1979 ne viene ricavato un film, Ernesto, diretto da Salvatore Samperi. Scambio con alcune amiche i libri che mi piacciono, e viceversa. Mi piace anche seguire sul grande schermo, quando succede, la trasposizione di un’opera letteraria, oppure approfitto della versione cinematografica per andare a leggere la fonte cartacea. Concludendo, non è un caso se l’angolo che preferisco di casa mia è lo studio, con tanti libri su cui mi sono fatta le ossa e ora sono strumenti di cura per tenere allenata la mente. Dunque, buona lettura!

6 pensieri riguardo “Lettura in primo piano”

  1. La lettura dobbiamo coltivarla e annaffiarla come una pianta ,anche se non tutte le letture ci appassionano.L’ ultimo romanzo che mi ha preso,è stato quello di Oriana Fallaci: Un uomo,che racconta le vicende del suo grande amore: Papadopulos ,ambientato nella Grecia dei colonnelli.Lo consiglio a chi non l’ avesse mai letto.Buon pomeriggio ai lettori e buona lettura.😊😊😊😊

    Piace a 1 persona

    1. Bella idea, di coltivare la lettura come una pianta! Quanto a Oriana Fallaci, nessuno mi ha stregato come lei: condivido l’apprezzamento. Buona lettura e tutto il resto, cara Lucia! 🧡

      "Mi piace"

  2. Sai che è la mia attività preferita.Mi riposo e mi distacco dell’abitudine per tuffarmi in un altro mondo,fisico e dell’animo.Apprezzo in particolare il modo di scrivere dell’autore,anche se devo faticare ad entrare nel tono e nel ritmo dell’autore.Buona lettura al mondo.

    Piace a 1 persona

    1. Bello il tuo augurio finale, direi profetico! Grazie di leggere e pure di scrivere, che ti viene facile! Conosco il tuo grado di gradimento della lettura e apprezzo la tua critica. Buon pomeriggio e buona lettura, ciao!

      "Mi piace"

  3. Alla fine della vita, se hai letto, avrai vissuto tante vite…se non hai letto, per quanto bella(?), avrai vissuto solo la tua! Non ricordo chi l’abbia detto ma l’ho sempre condiviso.

    Piace a 1 persona

    1. Credo sia stato Umberto Eco, oppure Gervaso…dopo controllo. Comunque ha espresso un concetto condivisibile, come tu dimostri. Grazie, cara amica, di leggere…e di commentare! Buon pomeriggio finalmente primaverile! 🌷🌼🌸🌻💐

      "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: