Piaceri d’autunno

Mattina nebbiosa, più da novembre anche se siamo il 20 di ottobre, data che rende frenetici gli utenti della tivù. Io ho provveduto a suo tempo, con il decoder installato da Manuel. Del resto guardo abbastanza poco i programmi, presa da altri programmi (sembra un gioco di parole ma non lo è): presentazione del romanzo Il Faro e la Luce mercoledì prossimo e intervento all’anca il mercoledì successivo. Tra l’altro oggi è la Giornata Mondiale dell’Osteoporosi, problema alle ossa che affligge soprattutto la popolazione femminile, ma non mi sento di parlarne, anche se ci penso. Per tenere al caldo le mie, ieri sera ho acceso la stufa che integra il riscaldamento a metano, per ora a ore. Ho usato la legna secca avanzata dall’anno scorso ed è stato un bello spettacolo vedere attivarsi il fuoco, che fa caldo e compagnia. San Francesco lo aveva ben detto nel Cantico delle Creature: Si’ laudato per Frate Foco/che ci illumina la notte/et è bello, giocondo e robusto e forte. Anche Astro, il vecchio cane sonnecchiava ieri sera beato sul cuscino a quadri, a tre metri dalla stufa di maiolica. Piccoli piaceri che alleggeriscono la giornata. Io sono attratta dalla luce, dal sole e dal calore, pertanto mi adeguo al cambio stagionale con una certa difficoltà. Tuttavia cerco il lato positivo del periodo: meno schiamazzi, zero zanzare, ritirata anticipata in casa, più tempo da dedicare a lettura e scrittura. Può essere che mi colga in flagrante la “Signora Solitudine” cantata da Gianni Morandi, quella che “Bussa sempre di notte ad ogni ora”, ma intendo farmela amica, anziché combatterla. Credo fosse di Leonardo l’appunto: “Se tu sarai solo, tu sarai tutto tuo”. Beh, lui era un genio e non so se colgo appieno il messaggio. Mi piace pensare che non sia un invito a piangersi addosso, ma ad ottimizzare ogni minuto che ci è concesso di vivere. Anche da soli.

12 pensieri riguardo “Piaceri d’autunno”

  1. Passare del tempo da soli e sentirsi bene io la trovo una grande cosa,pensare che posso bastarmi.
    La solitudine è anche un modo per non lasciarsi fagocitare da tante cose e magari persone di cui si può anche fare a meno,sopratutto ora che siamo pensionati.

    Piace a 1 persona

    1. Brava Adriana, sono in consonanza con te! Saper stare da soli è un’occasione per conoscersi e coltivarsi…per poi condividere con i nostri simili. Buon pomeriggio e grazie del contributo 👋

      "Mi piace"

  2. Ciao Ada, stamattina nebbiolina anche qui, ma non solo a Moriago che si trova in pianura, anche a Premaor, un fazzoletto di paese arrampicato sul versante di una collina. Di proposito non ti dico dove si trova, vediamo se lo trovi!
    Mi sono fermata lì un paio d’ore per caricare l’auto elettrica, nel frattempo ho preso il pane, ho preso un cappuccino, ho passeggiato, ho fatto nuove conoscenze.
    Pensa che il Comune mette a disposizione la colonnina gratuitamente, si fa distinguere per l’impegno verso la transizione ecologica! Ci vado quando il sole scarseggia e unisco l’utile al dilettevole.
    A domani.

    Piace a 1 persona

  3. Tu Ada, non sarai mai da sola perché hai i tuoi libri che ti fanno compagnia e al bisogno ci sono io. Stasera serata in compagnia e domani incontreremo Marta finalmente!!!! A dopo,ciao👋👋👋

    Piace a 1 persona

    1. Grazie, Lucia: è un dono del cielo abitarti vicino e godere della tua compagnia. Anche i libri aiutano, e più scrivere..specie se qualcuno condivide i miei pensieri come fai tu, capofila dei commentatori sul blog! 💪

      "Mi piace"

  4. Anche qua a Cesena si sente un po’ il cambio di stagione, anche se oggi un po’ meno degli ultimi giorni. Dall’altra sera ci sono i termosifoni attivi per stemperare un po’ il rigido delle camere e soprattutto dei 2 bagni dell’appartamentino. Devo dire che si sta proprio bene XD Astro ha tutto il mio appaggio nel godersi il tepore della stufa, che, per quanto sia un modo tutto sommato laborioso per i nostri giorni (come epoca intendo) di scaldarsi, ha tutta un’altra caloria e piacevolezza e nulla da invidiare ai moderni sistemi di riscaldamento! A venerdí mattina 😉

    Piace a 1 persona

  5. Sono d’accordo con te Manuel, il calore della stufa è meraviglioso, mettere la legna, vedere il fuoco, attizzarlo. In questa stagione lo abbino sempre alle castagne arrosto, alle patate americane, alla zucca santa. Ho già cominciato a farle.
    Ciao a tutti.

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: