Domenica piovosa

Vado al bar, poco distante da casa con l’ombrello. Durante il breve tragitto, sento l’acqua piovana scorrere nei tombini ed è un accompagnamento piacevole. Durante la sosta per leggere il quotidiano smette di piovere e sembra che potrà rischiarare. Gli affezionati avventori chiacchierano rumorosamente e mi deconcentrano. Potrei comperare il giornale e leggermelo comodamente a casa, ma non sarebbe la stessa cosa: dal mio alto sgabello osservo Gabriella, la titolare del bar Mirò che con il bastoncino fa i decori al cappuccino prima di servirlo, chi entra per pagare, chi si accomoda per consumare…una distrazione piacevole che sa di condivisione umana. Poi mi butto sulla lettura, selezionando le notizie che possono suggerirmi il post da scrivere. Confesso che abbondano quelle di cronaca nera, piuttosto che viceversa. Per fortuna leggo di una mostra di pittura sulle opere di Noè Bordignon (3.09.1841 – 7.12. 1920), “Il pittore Veneto della povera gente”, che prende il via oggi fino al gennaio prossimo a Villa Rubelli di San Zenone, che mi propongo di visitare. Persuasa che l’arte migliora la vita, in qualsiasi declinazione. Purtroppo di odio e non di arte deve essere stato ripieno Stelvio, il padre 88enne che a Sarmeola di Rubano (PD) venerdì ha sparato alla figlia Doriana – che non vedeva da un sacco di tempo – e che poi si è suicidato. Pare per questioni economiche e attriti mai risolti lungo quarant’anni. Particolare che aumenta la tragedia: succede durante il sessantesimo compleanno della figlia, che è scesa in strada e non gli ha aperto, preservando da una brutta fine i suoi familiari. Ho una grande considerazione dei vecchi, quelli invecchiati bene, che hanno superato batoste della vita e disavventure, che non fanno clamore e disseminano tracce incoraggianti per chi li segue. Trovo inverecondo che un padre si sia incaponito nell’odio fino a uccidere una figlia.

4 pensieri riguardo “Domenica piovosa”

  1. Visto che non piove da parecchio tempo trovo salutare quest’acqua che abbevera tutto il creato.Apprezzo ascoltare la sua musica quando attraversa le grondaie con toni canterini e picchietta insolente le tegole dei tetti.
    Se non fai disastri ben arrivata pioggia!

    Piace a 1 persona

    1. Sono d’accordo con te, dopo tanto caldo e secco, benvenuta acqua… purché non si trattenga troppo, perché l’energia mi viene dalla luce. Grazie di dire la tua, sempre con… disposizione artistica! Buon pomeriggio di lettura e relax, alla prossima!

      "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: