Una forte testimonianza

È veramente triste parlare di una bella storia con un drammatico epilogo: è morto Enzo Galli, 45enne fiorentino che tre mesi fa aveva adottato una bimba di due anni in India, dove purtroppo aveva contratto il covid che non gli ha dato scampo. Anche la moglie Simonetta e la piccola Marian Gemma erano risultate positive e ricoverate in diversi ospedali appena giunte in Italia, dopo un volo sanitario, ma per loro il decorso della malattia non è stato letale. Un calvario di tre mesi per lo sfortunato padre che ha fatto appena in tempo a conoscere la figlia, cui si sarebbe dedicato anima e corpo. Adesso è nelle mani di Dio, come ha detto la moglie che dovrà affrontare da sola la crescita della bambina, che ha avuto il privilegio di avere un padre adottivo, per un tempo assai limitato. Ma il gesto compiuto è di una portata immensa. Commuove pensare alla dedizione impiegata da questo giovane uomo, nella ricerca di allargare la famiglia, nelle pratiche avviate, nelle difficoltà superate. Quando il sogno si è concretizzato, la sfortuna ha interrotto il suo viaggio d’amore, azzerando i progetti, compresi quelli della moglie e della bambina, che di secondo nome ha Gemma… non credo sia casuale. Per associazione, o meglio per dissociazione penso ai padri che lo sono geneticamente, ma hanno rapporti burrascosi coi figli, anche quando questi sono cresciuti. Lessi, tanti anni fa, l’opera profetica di un sociologo tedesco, intitolata “Verso una società senza padre”: non mi ricordo nulla, ma il titolo era sapientemente provocatorio. Non so a tutt’oggi se possa applicarsi alla nostra società liquida, troppa acqua è passata sotto i ponti. Ma percepisco un nuovo atteggiamento dei giovani padri che fa ben sperare in un cambio della guardia. Di sicuro il protagonista della vicenda odierna può fare scuola: moglie e figlia ne saranno fiere.

2 pensieri riguardo “Una forte testimonianza”

  1. Che triste storia !!!! Portare avanti le pratiche per l’ adozione non è cosa facile,arrivare a conoscere la piccola bambina per poi portarla a casa in Italia e raggiunto il sogno di diventare padre purtroppo il Covid se lo porta via ,non è giusto !!.Ora da lassù sarà il suo angelo custode. Riposa in pace !!!!🙏🙏🙏🙏

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: