“Un dicembre a luci spente e con le persone accese”

Oggi primo dicembre 2020, anno da dimenticare. Temperatura di prima mattina prossima allo zero. Pare che nevicherà. Quando ho aperto i balconi dello studio, la luna tonda e gialla stava calando: l’ho fotografata, ma con risultato modesto. La regina del cielo notturno merita altra visibilità! Cerco in Internet delle frasi da adottare, che si adattino al periodo e soprattutto all’umore. Questa di Charles Bukowski mi sembra perfetta: “È Natale da fine ottobre. Le lucette si accendono sempre prima, mentre le persone sono sempre più intermittenti. Io vorrei un dicembre a luci spente e con le persone accese”. Oltre che un mio desiderio, il concetto espresso si profila come necessità anticipata dall’imminente Dpcm, che allude a festività natalizie spartane. Mi impongo di rispettare le disposizioni sanitarie senza lamenti, cercando nella lettura e nella scrittura una compensazione al distanziamento sociale. Penso a quanto sarà bello ritrovarsi, risanati dentro e fuori quando avremo fatto il vaccino… perché è l’arma che ci offre la scienza per venirne fuori, in piedi intendo dire. “Un dicembre a luci spente”, senza straboccanti luminarie per le vie degli acquisti non mi sembra male, a favore del recupero di una sana affettuosità, fatta di sorrisi e auguri sinceri di “persone accese”. Credo che sostituirò panettone e pandoro con biscotti fatti in casa. Mi spiace per l’industria dolciaria, in crisi come tanti altri comparti dell’economia… ma è tempo di vacche magre, bisogna farsene una ragione. L’idea me l’ha data Pia, che domenica mi ha portato dei rustici biscotti, fatti da lei, in confezione regalo, con un rametto di minuscole mele provenienti da una pianta da giardino e commestibile, chiamata “Red Sentinel” (il nome è tutto un programma). Il suo dono artigianale ha illuminato la mia domenica. Allo stesso modo, io proverò ad “accendere” altre persone a me vicine.

6 pensieri riguardo ““Un dicembre a luci spente e con le persone accese””

  1. Sante parole. Sarà un po’ strano non trovarsi coi parenti ma bisogna farsene una ragione. E l’ENEL ringrazia se si useranno meno luminarie! Stando seri però é vero, chissà che le persone si rendano conto che negli ultimi anni si stava esagerando. Restiamo su di morale (volevo dire positivi ma non la vedo molto adatta come forma in questo periodo) e pensiamo al futuro con tranquillità, serenità e senza fretta. Dopo tutto, non abbiamo nessuno che ci corre dietro!

    Piace a 2 people

    1. Bravo Manuel, anche se sei molto giovane sei molto saggio e questo ti rende speciale! Restiamo positivi di umore e pensiero, confidando che il peggio sia passato. Buon pomeriggio lavorativo e arrivederci!

      "Mi piace"

      1. Natale con il coronavirus.
        Anch’io per questo Natale osserverò scrupolosamente il dpcm del governo e cercherò di festeggiare nel modo più sobrio possibile, ma non rinuncerò del tutto alle tradizioni: il giorno dell’Immacolata accenderò l’albero, il 25 andrò a Messa e non farò a meno del pandoro e a brindare con un calice di prosecco, non farò a meno di far gli auguri a figli e nipoti senza accompagnarli con piccoli ma significativi regali, continuerò, come da tradizione, a far gli auguri a parenti e amici stretti con biglietti scritti di pugno e inviati per posta.
        Alla fine non servono grandi cose per passare anche in questa emergenza covid un Natale sereno seppur spartano.

        Piace a 2 people

      2. Bravo Piero, ottima ricetta!
        La mia, al momento è ancora più scarna, ma l’idea del pandoro non mi dispiace.
        Se mi riesce, scriverò una poesia a tema e la accompagnerò con una foto.
        Ho in cantiere un progettino “artistico” ma non so se ci starò dentro coi tempi, perché ho bisogno di un sostegno informatico per realizzarlo: vedremo! Comunque complimenti per saper “spalmare” le tue emozioni. Grazie e buona serata

        "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: