La parola protagonista

Nel mio consueto giro del lunedì, mi concedo una sosta al bar, dove entro rispettando le regole anti covid. Sul bordo di un tavolo c’è il quotidiano che i due avventori seduti ignorano. Chiedo se è libero e me lo concedono. Non c’è molta gente, anche se sono le dieci (ora di punta delle uscite in giorno di mercato) e posso scegliermi la postazione di lettura, in fondo alla sala a elle, sotto i finestroni. Rapida scorsa ai titoli e mi attrae l’articolo di Alessandra Graziottin, taglio basso in prima pagina QUATTRO MINUTI AL GIORNO PER APRIRE LA MENTE, della rubrica Passioni e Solitudini, ospitata in fondo al Gazzettino. Leggo incuriosita, mentre giro nella tazza il cucchiaino che, ahimè scompone il decoro fatto con la schiuma. La dottoressa sostiene il grande bene della parola e raccomanda di consultare il sito “Una parola al giorno” per mantenersi attivi e perfino contenti. Con me, che da un paio di mesi ho un mio blog che c’entra con le parole – infatti si chiama Verbameaada.wordpress.com – sfonda una porta aperta. Credo di essere nata parlando e non saprei esprimermi altrimenti (anche se posso irritare qualcuno)… infatti scrivo quello che penso, che filtro della realtà, che rielaboro (visibile nel mio sito http://www.adacusin.com). Posso affermare di essere una scrittrice freelance, che cerca corrispondenza in ambito emozionale. Di rado la mia convinzione sul bene della parola si attenua. Stamattina l’articolo accurato e convincente della dott.ssa Graziottin, che ringrazio, mi ha trasmesso una iniezione ricostituente. Evviva la parola, privilegio degli umani pensanti.

9 pensieri riguardo “La parola protagonista”

      1. “Adda tene’ pacienza pure int’a casa soia”, doveva aver pazienza pure a casa sua. E’ bella la “pacienza” in napoletano, perché mette un po’ della parola “pace” dentro la pazienza.
        (Erri de Luca) …quando si dice la forza della parola…!

        Piace a 1 persona

      2. Grande, Piero! Sei sempre incisivo e interessante nei tuoi commenti. Marisa Cusinato, mia coetanea che abita a Milano, si è interessata a te per la brillantezza dei tuoi interventi: onore al merito, ovviamente mi associo… sperando che continui a seguirmi! 😄

        "Mi piace"

  1. Gentile Ada, buongiorno.
    Anch’io sono rimasta colpita dall’articolo della d.ssa Graziottin, mi sono iscritta ad UPAG e spendo ogni giorno i 4′ o giù di lì per le parole. Ma oggi ho fatto un’altra scoperta importante: ho conosciuto lei Ada!
    Grazie.
    Martina

    Piace a 1 persona

      1. Buongiorno Ada,
        spero che il suo evento sia andato bene ed abbia avuto partecipazione nonostante il cattivo tempo, qui – Sinistra Piave – diluviava.
        Il Tempo che torna lo prenderò alla mia libreria di fiducia a Pieve di Soligo, ma prima o poi vorrei conoscerla, ci sarà altra occasione, altrimenti la inventeremo.
        Buon proseguimento.
        Martina

        Piace a 1 persona

      2. Grazie Martina, l’evento è riuscito nonostante il tempo da lupi che ha trattenuto a casa parecchi. Il libro è acquistabile onIine presso Albatros Il Filo, che distribuisce ma non so se a Pieve. Eventualmente ho io a casa delle copie, come in municipio e in cartoleria a Castelcucco dove abito. Grazie di seguirmi, buone cose 💛

        "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: