Dolente Anniversario

Il 19 luglio 1992 abitavo a Possagno, in un appartamento al secondo piano del condominio all’inizio di Viale Canova, con una bella vista sulla piazza. Mio figlio aveva quasi quattro anni ed ero tutta presa dalla sua crescita. Faceva caldo, ma non come ora. Nell’attentato di maggio, 57 giorni prima era stato ammazzato il giudice Giovanni Falcone, grande amico di Paolo Borsellino, che subì la stessa sorte, insieme a cinque agenti della sua scorta. A tutt’oggi non è ancora chiaro chi fossero i mandanti della strage. La nipote di Borsellino, che ha il bellissimo cognome Fiore, si rammarica che dopo tanto tempo non sia ancora emersa la verità: per le vittime della mafia, ma anche per la magistratura, ambito di servizio dello zio. Questo anniversario dolente mi induce a riconoscere che trent’anni fa la vita pubblica non era affatto serena. Oggi non è tranquilla… l’elemento comune è una cronica propensione a complicare la vita, propria e altrui all’insegna di non so quale effimero vantaggio: potere, ricchezza, gloria…tutti optional di un percorso esistenziale unico e irripetibile, a scadenza incerta e breve. Dopo trent’anni non sono molto cambiata, neanche fisicamente: ho mantenuto stessa pettinatura, quasi stesso peso…dentro si rinnovano le stesse passioni, ma ho perso ‘smalto’, come succede all’argenteria se non viene lucidata. Da trent’anni ho in camera il post dei due amici-magistrati, cui mi rivolgo quando sono sconsolata. Loro continuano a sorridere!

6 pensieri riguardo “Dolente Anniversario”

  1. Cara Ada, quella foto è mitica ,piace tanto anche a me.Mi piace ricordarli ( Falcone e Borsellino) assieme nel regno dei cieli che guardano da lassù il nostro Paese a cui loro hanno dato la vita e si diranno : ” in tutti questi anni ,non è cambiato niente i politici che come sempre mirano alla poltrona e non al bene del paese.L’ unica nota positiva è solo Draghi ,che nonostante la crisi si dà da fare x il Paese.Massima stima e rispetto per questo grande uomo.” Ciao e buon pomeriggio⛱🌞😎

    Piace a 1 persona

    1. Massima stima e rispetto per tutte le persone, in vista oppure no, che fanno coscienziosamente il loro dovere. Gli uomini, diventati loro malgrado eroi, sono utili modelli di riferimento. Al momento, Mario Draghi è un… Faro che fa luce in mezzo alle tenebre! Buon pomeriggio e grazie! 🌞

      "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: