Un’altra grande donna (grande)

Un’altra donna eccezionale, campionessa di Aikido a 84 anni, veneziana: Renata Carlon, una figura mitica nelle arti marziali. Me ne imbatto mentre cerco sul web notizie incoraggianti da raccontare. Dettaglio non marginale, l’anziana signora è madre di quattro figli e quando le viene chiesto: “Qual è la cosa di cui va più fiera?” risponde: “Di avere quattro figli e di avercela fatta perché ho iniziato ripromettendomi di non essere la solita mamma rompiscatole, volevo essere diversa.” Quindi il post di oggi è in linea con quello di ieri, con la testimonianza di una protagonista molto più grande, che ha insegnato fino a due anni fa nella sua palestra di Mestre. Poi è arrivata la pandemia. Appresa l’arte dal marito Wassily Grandi, maestro di judo, la sua presenza nel tatami è richiesta tuttora, persuasa che “le donne possono fare tutto” perché dotate di creatività, sensibilità, idee. Insomma, la testimonianza in carne e ossa della sua filosofia di vita, per cui: “Non basta avere l’attitudine ma serve la passione, così scatta l’armonia”. Ecco, per me la parola armonia dice tutto, è la parola più bella del nostro ricco dizionario. Interessante anche la leggenda mitologica di Armonia, figlia di Ares e Afrodite, riportata da Esiodo (poeta greco antico, metà VIII sec – VII sec. a.C.) nella sua Teogonia. È nota anche come la dea dell’amore romantico, dell’armonia e della concordia. Tra antico e moderno c’è da stare freschi, lo dico con simpatia, convinta che c’è sempre da imparare qualcosa, ovunque si attinga. Gli esempi ci sono: basta valorizzarli.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: