Sant’Antonio Abate

Oggi, 17 gennaio, Sant’Antonio Abate. Protettore delle attività agricole e dell’allevamento, non va confuso con Sant’Antonio da Padova. Detto anche Sant’Antonio il Grande, Sant’Antonio d’Egitto, Sant’Antonio del Fuoco, Sant’Antonio del Deserto, Sant’Antonio l’anacoreta (eremita) nasce in Egitto il 12 gennaio 251 dopo Cristo dove muore il 17 gennaio 356, quindi ultracentenario. Figlio di agiati agricoltori cristiani, rimasto orfano distribuisce i beni ai poveri e si ritira a vivere nel deserto egiziano, dedicandosi alla preghiera. Raggiunto dai devoti, si dedica ai sofferenti, operando guarigioni ed esorcismi, specie per gli afflitti dal fuoco sacro, noto anche come fuoco di Sant’Antonio, malattia provocata da una intossicazione alimentare, curata in antichità con il grasso del maiale. Per questo il santo viene rappresentato con accanto il maiale ed è invocato come patrono dei macellai, salumai e degli animali domestici, ragion per cui gli dedico il post odierno perché considero gli animali domestici parte integrante della famiglia. Affinità con San Francesco me lo rendono simpatico, come tutti gli estimatori delle creature, con e senza aureola. Nel paese vicino, a Cavaso del Tomba nel giardino delle Suore Dorotee, fin prima dell’epidemia, in questa giornata venivano portati vari animali per la benedizione, con intrattenimento gastronomico, fuoco d’effetto acceso dentro un tronco, strette di mano e incontri salutari. Purtroppo la bella iniziativa, giocoforza è stata sospesa. Mi auguro riprenda nel prossimo futuro. Nel frattempo raccomando al santo i miei amici pet: cane, gatto e canarini che ora stanno cantando, suppongo felici di godersi un paio d’ore di sole.

4 pensieri riguardo “Sant’Antonio Abate”

  1. Cara Ada ,mi piace la tua lezione di oggi in occasione della ricorrenza odierna.Sempre interessanti le storie dei Santi ,in Primiero x tradizione oggi cuociono i crostoli!!! Mmmmh!!! I dolci di carnevale …….quanto buoni sono!!!! Ciao Ada, a presto.🌞🌞🌞🌞

    Piace a 1 persona

    1. Lucia, mi hai trasmesso una boccata…di dolcezza!
      Io invece ho combinato mezzo disastro in cucina…per postare il post! Vabbè, ogni tanto succede. Mi sono appena allungata in poltrona relax, buon pomeriggio! 🌷

      "Mi piace"

    1. Grazie Manuel, mi dai ancora la soddisfazione di insegnare qualcosa, sebbene io pure facessi confusione tra i due Antonio! Ma la soddisfazione più grande è aver ricevuto il tuo audio liberatorio, dopo un’ora di orale universitario: esaltante…per lo stress ingoiato! Super! Complimenti di ❤️

      "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: