Protagonista la Poesia

Il Gazzettino odierno, a pag. 18 propone un articolo che cattura la mia attenzione: Tre giorni di poesia in Borgo Valbelluna. Se non fossi impedita dalle stampelle ci andrei, perché la poesia è un po’ il mio sostentamento quotidiano. Rappresenta, per così dire, il companatico di un pranzo ideale dove primeggia la prosa. Incuriosita leggo l’articolo e l’autore, Gian Luca Favetto fa delle considerazioni che mi trovano pienamente d’accordo e che provo a riassumere: “Poesia è il modo di guardare il mondo. È un ascoltare, un sentire e un agire. Per, poi, scrivere”. Nel mio caso, il bisogno di scrivere è di lunga data, ma solo con la maturità lo esprimo in versi, suggestionata dalla natura soprattutto, e dalle emozioni, che non mancano mai. Provo a dire le cose come stanno, usando un linguaggio accessibile, se capita modulato dalla rima. Non cerco effetti straordinari, piuttosto un’eco di ritorno di quanto vedo e sento. Anni fa, partecipai a qualche concorso, più che altro per contattare persone interessate come me al genere letterario. In un paio di occasioni ho avuto dei riconoscimenti. Sono stata a Milano, a Savona e a Pontedera, per altrettanti concorsi che mi hanno consentito di maturare stilisticamente e umanamente. Poi ho tirato i remi in barca, convinta che c’è posto per tutti al mondo, quando si ha qualcosa da dire, senza pretesa che sia di valore sopraffino e/o riconosciuto da una patente. Magari potessi condividere questa esigenza con qualcuno di pari sentire. Tuttavia non mi riconosco poeta, quanto una persona che si esprime, cercando di toccare le corde del cuore. In questo senso, mi procura grande soddisfazione chi si connette con me sull’onda delle emozioni, dentro e fuori il blog, che non a caso si chiama verba mea (= parole mie). Pertanto fatevi sotto, amici del blog: in palio non ci sono beni materiali, ma il piacere della condivisione. Che non è poco.

4 pensieri riguardo “Protagonista la Poesia”

  1. Hai ragione Ada, è così bello condividere l’ arte della scrittura in tutte le sue forme io con te condivido tutto ormai !!! È un arrichimento personale il leggere e l’ arte in tutte le sue forme.Continua così che io sono una tua fedele lettrice.Ciao🥰🥰🥰

    "Mi piace"

  2. Cara Ada, prendo spunto da Lucia per dirti che anch’io sono una tua affezionata lettrice. Spesso non scrivo, a volte gli argomenti o le persone di cui tratti non sono alla mia portata.
    Non mi addentro tanto in poesia, pensa che ora sto rileggendo alcuni passi del libro “La militia Christi e l’Ordine Equestre del Santo Sepolcro di Gerusalemme”. Mi capita di andare a rivedere libri letti; piccoli eventi quotidiani, discorsi tra amici, anche semplici messaggi scatenano dubbi o curiosità che poi devo soddisfare altrimenti mi ronzano in testa.

    Piace a 1 persona

    1. Brava Martina, ti eserciti secondo bisogno. La lettura del testo che citi mi sembra interessante e per niente…commerciale. Inoltre trovo positivo rileggere testi noti che riservano sempre qualche piacevole sorpresa. In questo periodo di convalescenza sono tutta concentrata sul recupero fisico, che procede. A dicembre potrò riprendere a guidare (per quanto non mi piaccia) e riconquistare la piena indipendenza. Grazie del commento che mi fa sentire “in squadra”, buona serata! 🧡

      "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: