Giornata del risparmio

Il 30 ottobre 1924 fu istituita la giornata mondiale del risparmio, che pertanto ricorre oggi, almeno nel calendario degli eventi da riproporre, “appuntamento storico ma poco conosciuto”. Questa notizia mi porta a quando avevo circa nove anni e ricevetti in dono un salvadanaio tramite la scuola elementare frequentata, dove recitai una poesia e mi fu scattata una foto ricordo. Il salvadanaio era molto pesante, grigio, con lucchetto annesso. Io avevo la coda di cavallo e le gonne corte. Ho ben presente la foto in bianco e nero di me scolaretta, ma non so che fine abbia fatto il salvadanaio, usato assai poco. Piacevole ricordare l’episodio, imbarazzante argomentare sul risparmio. Pare che noi Italiani siamo dei bravi risparmiatori, ma di questi tempi sembra più opportuno parlare di capacità di “tirare la cinghia” nella migliore delle ipotesi. Leggo anzi che sono aumentati i furti e molte famiglie sono in sofferenza. Non mi considero una sprecona, sono piuttosto attratta dal vintage, perciò riciclo soprattutto indumenti, anche perché ho mantenuto all’incirca lo stesso peso di vent’anni fa, ed anzi ho perso qualche chilo. La pandemia ha azzerato e poi ridotto le occasioni d’incontro, per cui ho delle calzature nuove di zecca da inaugurare, sperando in una risoluzione del problema sanitario. Mi sono ritrovata poche volte al ristorante con un’amica, ma più di frequente consumo la pizza da asporto. Più che necessità, si tratta di nuovo comportamento, favorito dalle circostanze. Se è vero che siamo adattabili, oltre che risparmiatori, forse ne uscirà qualcosa di buono. Lo spero vivamente.

6 pensieri riguardo “Giornata del risparmio”

  1. Anche io sono abbastanza risparmiosa però mi piacerebbe spendere per abbigliamento e calzature ,se avessi una taglia midi.Ma vabbè !!! Mi accontento e spendo il giusto quando bisogna.Il risparmio serve per il futuro che mi aspetta ,ora che sono in pensione però mi piacerebbe viaggiare ,questo è il mio sogno, che spero di realizzare almeno in parte.Ciao !!!!

    Piace a 1 persona

    1. Vale anche per me, che ho viaggiato poco. Mai dire mai!
      Il presente è un dono, il futuro un mistero…ma speriamo sia benigno! Arrivederci, ti aspetto…con una sorpresa da farti vedere!

      "Mi piace"

  2. Cara Ada, mi ha fatto ricordare quando è nata mia sorella, 25 ottobre; dopo alcuni giorni mio padre fu chiamato all’Ufficio postale per ritirare un libretto di risparmio intestato alla nuova nata con, non ricordo esattamente, 5.000 lire accreditate. Questo perché era nata nella settimana del risparmio 25-31 ottobre!
    Per quanto riguarda lo spendere, io non riesco, ho un sacco di indumenti che ritengo ancora buoni, mia figlia ogni tanto mi passa qualcosa, esco poco; proprio non aiuto l’economia!
    Per i viaggi vi confesso Lucia e Ada che mi piacerebbe tanto recarmi in Mongolia, in Islanda e in Corea del Nord; intanto ci vado con la fantasia! Magari ci andremo insieme.

    Piace a 1 persona

    1. Allora, in Islanda ci è andata 3/4 volte la nostra amica Adriana, insegnante di Scienze, come guida di un gruppo italiano…mi sa che ci torna appena aprono. Tienilo presente. Bello il ricordo del libretto intestato alla neonata, grazie e complimenti a te di ricordarlo. Fai bene a riciclare, l’economia si alleggerisce di pesi superflui. Se possibile, preferìsco chiamarti nel pomeriggio domani, perché di mattina esco e potrei scordarmi. Il che non succederà le prossime settimane, da ferma…

      "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: