Coincidenze

Care amiche/amici del blog, oggi scrivo da una postazione particolare: l’ospedale di Bassano dove sto facendo gli esami di rito, in previsione dell’intervento all’anca, entro un mese. Mai piaciuti gli ospedali, anche se questo è il San Bassiano, nominato dai tempi del liceo frequentato in questa città “in illo tempore” (mezzo secolo fa), il che di fa sentire quasi a casa. Inoltre oggi è San Bruno e Bruno è un altro nome che mi è familiare. Insomma, sto cercando agganci per mandare giù questa pillola indigesta della ospedalizzazione, che spero mi restituirà la voglia di camminare spedita. Nel mentre approfitto dell’occasione per guardarmi intorno e… scrivere. La prima cosa che mi colpisce è l’ampiezza del parcheggio dell’ospedale e la lucentezza dei pavimenti interni, di un bel mattone con venature. Poi è sempre un gran camminare alla ricerca degli ascensori – lenti e limitati – per raggiungere i vari piani. Sono arrivata un pelino in ritardo, perché ho sottovalutato il traffico mattutino, con i long vehicle per gli studenti in marcia verso le scuole superiori della città. Mi è andata bene lo stesso, perché ho fatto quasi subito quello che prevede il day hospital e ora imbastisco il post in attesa della visita anestesiologica. Un signore vicino a me vorrebbe parlare, ma io non ne ho voglia: preferisco interloquire con voi (e rientrare a casa il più presto possibile). Riassumendo il mio percorso sanitario, convivo con l’artrosi dal 2015, “regalo della pensione” dice qualcuno, eredità di mio padre dico io, dato che lui era stato operato, più giovane di me, sempre qui a Bassano, tanti anni fa (altra coincidenza). Grazie alle infiltrazioni di acido ialuronico, fornitemi a Feltre dal cordiale e abile dottor Guido Mazzocato ho convissuto discretamente bene col problema per cinque anni, sapendo che sarebbe arrivato il momento di fare la protesi all’anca. Avrei preferito tenermi il “pezzo originale”, come simpaticamente l’ha identificato Lisa, ma devo essere realista, magari col sorriso, come mi vede Pia. Ok, amiche: non posso deludervi. La salute e l’indipendenza meritano qualche sacrificio. Grazie di essermi vicine. Alla prossima!

8 pensieri riguardo “Coincidenze”

  1. Cara Ada, dopo diventerai una donna bionica e chi ti ferma più!!!! Vedrai che andrà tutto bene ,stai tranquilla e abbi fiducia nei medici e infermieri che si prenderanno cura di te . Spero tu sia già a casa ,ora riposati ,ci sentiamo più tardi dopo le 17.00.Ciao e buon pomeriggio piovoso……🌧🌧🌧🌧

    Piace a 1 persona

  2. Sei alle soglie.di una piccola avventura che,superata,ti farà sentire più forte e molto più compassionevole con chi sta tanto male.Un grande augurio perché tutto riesca.Ciao

    Piace a 1 persona

  3. In bocca al lupo!
    Sto proprio leggendo un articolo su Touring: Non c’è felicità per colui che non si mette in cammino….
    Vedrai che passato l’intervento, la convalescenza e la riabilitazione ritroverai il piacere di camminare.
    Ciao.

    Piace a 1 persona

    1. Ne sono sicura, cara Martina: mi è sempre piaciuto camminare, anche piuttosto spedito…il tuo commento beneaugurante mi sprona a rimettermi in sesto. Grazie di esserci, buon pomeriggio! 😀

      "Mi piace"

  4. Ciao Ada
    Grazie di condividere con noi il tuo percorso sanitario. Già da questo si capisce che sei pronta a combattere i timori normali nei riguardi di un intervento. Son sicura che anche da quella stanza ci descriverai le tue impressioni e i panorami oltre la finestra , siano quelli delle nostre montagne forti e protettive , siano quelli verso la pianura aperta alle vie del mondo. Io ho un bel ricordo dell’ospedale S.Bassiano dove ho assistito mia mamma e mio papà nelle loro malattie.
    E ricorda che novembre comincia con la festa di tutti i Santi sempre pronti ad aiutarci .
    Ciao un abbraccio.
    Ora è tardi , buonanotte.

    Piace a 1 persona

  5. Che bel commento Paola, molto rilassante, grazie! Hai dato testimonianza del tuo affettuoso servizio ai tuoi genitori e distribuisci ottimismo sul calendario: un testo ben scritto e intenso, da abile autrice. Onorata di averti tra le mie penne. Vado a letto arricchita, grazie. Un abbraccio 😴

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: