L’arte migliora la vita

In compagnia di Lucia, faccio visita a Pio Zardo, gentilissimo pittore ultraottantenne con occhi azzurri, barba bianca e un cuore evergreen. Mi emoziona il suo discorrere cordiale, infarcito di ricordi personali e di accurate descrizioni dei suoi dipinti, alcuni di grandi dimensioni custoditi in un soppalco, altri più piccoli appesi alle pareti della sua casa interessante, in mezzo ai campi di San Zenone. Valore aggiunto, difronte ad alcune opere Pio declama versi di accompagnamento con invidiabile disinvoltura. Le figure femminili di diversi quadri sono sprovviste di occhi e labbra, a mio modesto avviso di struggente attualità, pensando alle donne afgane dei nostri giorni, anche se l’obiettivo dell’artista dubito fosse questo, quanto piuttosto spronare l’osservatore a cercare l’anima della persona tratteggiata. Predominano i colori soft e una diffusa armonia nell’insieme. La tecnica usata è il pastello, steso con grande maestria, tanto da sembrare altro. Alcune cornici sono anch’esse delle opere d’arte, specie una che inquadra una miriade di fiori. Percepisco di essere a casa di un artista che mi ha invitata perché io scrivo poesie, e lo scambio artistico è una meraviglia che accolgo come un dono. Del resto Leonardo da Vinci diceva “La pittura è una poesia muta” e Simonide di Ceo, prima di lui sosteneva “La poesia è una pittura parlante”. Prima di congedarmi Pio, affabile intrattenitore, stacca dalla parete un quadro con un fiore bianco in campo verdino e me lo dona. Da signore qual è non trascura la mia amica, cui ne dona uno su fondo arancione. Poi ci accompagna all’auto, augurandoci buone cose e facendoci una confidenza preziosa: è sereno e contento della sua lunga vita. Grazie alla ricchezza interiore e all’arte. Una testimonianza da premio.

2 pensieri riguardo “L’arte migliora la vita”

  1. Anche io sono rimasta contenta e sorpresa della visita fatta ieri al pittore Pio Zardo .Contenta del quadretto che mi ha regalato con raffigurato un cestino con dentro un umile fiore nei toni dell’arancio e sorpresa nello scoprire un signore così affabile che presentando le sue opere declamava i versi di qualche poesia. Poi non è facile trovare una persona appagata e serena del suo percorso di vita arrivata a questa età ,che coltiva ancora la sua passione .Lunga vita ancora a Pio e alle sue opere.Posso dire di essere tornata a casa più arricchita dall’aspetto umano di questa persona.Grazie!!

    Piace a 1 persona

    1. Brava Lucia, farà piacere alla grande quercia sapere di avere diffuso salutare ombra… Ho sempre ammirato i grandi vecchi invecchiati bene, con amore per la cultura, specie quella costruita passo passo, attualizzando le nozioni apprese! Un faro anche Pio che diffonde luce durante il percorso tortuoso della vita! Grazie, buon pomeriggio! 😍

      Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: