La bellezza non basta

Madre Natura non mi ha fatto dono della bellezza, ma non me ne sono fatta un problema, salvo disturbarmi da ragazza quando mi confrontavano con mia sorella più giovane, stupendosi che fossimo parenti. Ho investito in altro, coltivando le mie attitudini. Col senno di poi e la maturità mi sono convinta che la bellezza esteriore, come la intendevo io allora, può essere addirittura un intralcio, una sorta di biglietto da visita fuorviante. Viceversa, non mi spiego il crollo psicologico e, nei casi peggiori, il suicidio di donne belle e corteggiatissime. Come è capitato a Isabella (una profezia nel nome), bellissima 37enne di Crocetta del Montello, che ha deciso di uscire di scena, nonostante l’aspetto da star. Leggo sul quotidiano che doveva rispondere per l’ammanco stratosferico di denaro, sottratto alla madre invalida, di cui era curatrice. Immagino che fosse circondata da borse, vestiti, profumi… forse gioielli che, come dice Marilyn Monroe in un celebre film, sono i migliori amici delle donne. A proposito di amici: chissà se ne aveva, disinteressati della sua bellezza! La sua fine mi ricorda quella di altre donne, sopraffatte dal successo o dall’invidia per averlo raggiunto. Mi torna in mente la fiaba di Cenerentola che però ha un lieto fine. Nel privato, ho un figlio maschio piuttosto aitante. Non so come mi sarei comportata, se fosse nata una femmina, ma dubito che avrei ceduto su cose effimere e apparenti: a reggere i colpi della vita aiuta assai più possedere un temperamento strutturato di un bel corpo e uno splendido volto.

7 pensieri riguardo “La bellezza non basta”

  1. Sono d’ accordo con te Ada, la bellezza esteriore conta poco ,anche perché con gli anni svanisce prima o poi .Quella !!!
    d’ animo invece ce l” hai per tutta la vita e conta assai di più … Ciao!!!!

    "Mi piace"

  2. Sagge parole! Verissimo il fatto che la bellezza conti fino ad un certo punto! Resta però una cosa: chi si suicida deve aver perso completamente il lume della ragione. A casa mi hanno sempre insegnato e ci credo fortemente che a tutto c’é rimedio, solo la morte, appunto, é irrisolvibile!
    E poi, io sono della convinzione che é meglio una compagna/o solida/o piuttosto di un pappamolle: almeno se ci devi litigare lo fai seriamente. Le coppie che vedo adesso combinate senza un po’ di sana “tostaggine” sono come i cassetti delle cucine moderne: non li puoi sbattere perché rallentano in ultima e se ci riesci vuol dire che li hai sfasciati e li devi buttare via dato che non si possono riparare…

    "Mi piace"

  3. Il dito oggi mi frega, tra un po’ dovrò cambiare tablet: tienilo a mente che quando ti liberi ne cerchiamo uno insieme! Grazie per il contributo brillante! Buona cena, arrivederci!

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: