La Signora della Danza

La parola ETICA usata nel post di ieri, ritorna oggi in un contesto di bellezza riguardante la danza e Carla Fracci che l’ha splendidamente interpretata. La famosa ballerina è volata via a 84 anni, lasciando un’eredità di impegno, rigore, leggerezza, armonia riconosciuti in tutti i teatri del mondo. Ma non si comportava da star. Considerando la danza democratica, la proponeva anche in contesti diversi dal palcoscenico, duettando con artisti di altre discipline come Mina e le gemelle Kessler, accettando di essere oggetto di colorite caricature, come quella straordinaria fatta da Virginia Raffaele qualche anno fa. Interessante e significativa anche la gavetta fatta dalla Fracci, figlia di un conducente di tram e di un’operaia, che non si è montata la testa, neanche quando è diventata una danzatrice eccelsa. Sempre sorridente, mi ha colpito leggere in un’intervista al figlio che frequentava persone gentili ed evitava la scostumatezza: si era costruita da sola e difendeva giustamente il suo potenziale umano, fatto di poesia ed espressività. Non so se lei abbia influenzato i miei sogni di bambina… ma verso i sei anni mi ero fissata di fare la ballerina; può essere che la vista della Fracci in tutù e scarpette rosa abbia alimentato le mie fantasie infantili. Negli Anni Cinquanta le scuole di danza erano distanti e piuttosto irraggiungibili, così il sogno è presto rientrato. Ma mi è rimasto il gusto per il bello e la poesia, perciò anch’io devo qualcosa alla Signora della Danza, che rimarrà come un faro ad illuminare il mio percorso di vita.

5 pensieri riguardo “La Signora della Danza”

  1. Che eleganza ,che raffinatezza e che pacatezza aveva questa signora della danza.Mai stata sopra le righe,sempre gentile con tutti,io me la ricordo così…..!!! Ora volteggia in cielo assieme agli angeli cara Carla !!!!!❤❤❤🙏🙏🙏

    "Mi piace"

    1. Hai ragione, Lucia! La Fracci si merita di volteggiare nell’empireo tra gli angeli. Étoile e grande Signora, pur di umili origini. Una testimonianza di etica e di rigore cui attingere, per privilegiare la bellezza dentro e fuori la persona. Buon pomeriggio! 💟

      Piace a 1 persona

    1. Ti pareva giusto, Martina: Carla Fracci signora fine e umile, con una grande forza sulle punte e dentro di sé. Un esempio di donna veramente Signora. Buona serata e grazie per il contributo.
      Ti chiamo domenica a un’ora o l’altra (se mi sfugge…)

      "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: