21 Novembre 2020

L’anno scorso come oggi era sagra in Caniezza, a Cavaso del Tomba dove abitai da bambina, paese che frequento tuttora volentieri, per motivi nostalgici ma anche perché la comunità è vivace. Quest’anno niente festeggiamenti in onore della Madonna della Salute, cui è dedicata la chiesa locale. Causa ristrutturazione, la statua della Madonna è stata trasferita nella chiesa parrocchiale dove stasera sarà officiata la messa. Non mancheranno le preci alla Vergine, che anzi immagino sarà subissata da richieste di guarigione, considerato il tempo avverso. Data la mia età, non ho nostalgia delle giostre e dell’allegra confusione, mi manca piuttosto lo scambio delle strette di mano e quattro chiacchiere alla buona sotto il tendone dove si potevano gustare specialità locali e frutti di stagione. Tutto azzerato, come da disposizioni ministeriali. Qui come altrove, vedi Venezia dove la Madonna della Salute viene onorata dal lontano tempo della peste, anzi delle pestilenze che pare siano state addirittura una settantina. Ora come allora siamo di passaggio su questa terra, di cui ci sentiamo padroni anziché ospiti. Non ho argomenti da sostenere, se non un senso di precarietà che rattrista le mie giornate. Invidio chi possiede una grande fede religiosa cui può aggrapparsi. Nel distanziamento sociale, imposto per motivi sanitari costruirò il mio altare laico dove depositare la supplica perché la Salute prevalga sulla malattia, e l’augurio che riusciamo a tenercela cara.

8 pensieri riguardo “21 Novembre 2020”

  1. Ah, Caniezza, che in dialetto chiamano Canieda?
    Vi abita la signora Laura, lavoravamo insieme, dal momento che oggi si festeggia la Madonna della Salute la chiamo per sapere come sta e per un saluto.
    Mi hai fatto un promemoria Ada. Grazie.

    Piace a 1 persona

    1. Ok Canieda! Se venissi a Cavaso, mi raccomando informami che ci troviamo in uno dei 2/3 bar in piazza o altrove. Dista appena 4 km da Castelcucco dove il locale più “accogliente” anche pizzeria e albergo è chiuso per covid… Saluti e Salute!

      "Mi piace"

  2. 21 Novembre, Madonna della Salute.
    Il più famoso santuario della Madonna della Salute è quello veneziano eretto per volere del Senato della Serenissima nel 1630 anno della grande peste, ma anche in molti altri paesi è forte la devozione alla Vergine per questa sua prerogativa e in vari paesi numerosi capitelli ma soprattutto chiese lo confermano come quella a noi ben nota di Caniezza di Cavaso del Tomba. La tradizione popolare invoca la Madonna per ottenere la protezione dalle malattie e dai contagi e si esprime nei pellegrinaggi con la caratteristica candela dipinta e accesa nel santuario o davanti al quadro domestico.
    Non dimentichiamo che con la data del 21 novembre finiscono le ultime sagre di paese e di contrada e iniziano nelle case e nelle famiglie le ritualità popolari contadine caratteristiche dell’inverno come la macellazione del maiale o la sgranatura delle pannocchie.

    Piace a 2 people

    1. Piero, da bravo Maestro mi consenti un ripasso di tradizioni che mi hanno solo sfiorata, non appartenendo a una famiglia del tutto contadina; i miei nonni erano entrambi commercianti… però l’idea della devozione alla Madre del Cielo è rassicurante da qualunque angolazione. Sento che sarà molto invocata nel privato e mi aspetto che sia indulgente e generosa. Noi cerchiamo di meritarci la sua benevolenza. Ti auguro una serena serata, a presto!

      "Mi piace"

  3. È vero ,mai come oggi ci affidiamo alla Vergine Maria perché ci protegga da questa pandemia. È un piacere leggere i commenti di Piero sempre sul pezzo e ricchi di informazioni. Chissà che prima o poi ci si possa trovare per un saluto e per stare in compagnia.Grazie

    Piace a 1 persona

    1. Apprezzo molto i commenti di Piero, come quelli tuoi, di Martina, di Manuel, di Marcella… che mi sostenete e addolcite le mie giornate. Ringrazio pure i lettori “silenziosi” che preferiscono non esporsi ma ci sono e mi scaldano il cuore 💙💛

      Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: