Acqua, dolce sentire!

Stamattina ho fatto volantinaggio “pro domo mea”, per dirla con Cicerone che non era tra i miei autori preferiti al liceo. Molto più apprezzato Giulio Cesare che andava dritto al nocciolo del discorso, senza tanto arzigogolare. In ogni caso, un po’ di latinità è rimasta nel parlare quotidiano. Dunque, faccio un giro nei paesi limitrofi, per appendere locandine e piazzare volantini riguardanti la presentazione del mio libro TEMPO CHE TORNA, prevista giovedì prossimo. Il libro non è un prodotto commestibile ed è pure poco commerciale, perciò devo interrogarmi su quale sia la destinazione più opportuna del mio materiale promozionale. Alla fine casco nel tranello emozionale e lo affido ai titolari di negozi che frequento come cliente: supermercato, parrucchiera, farmacia, erboristeria, cartoleria, bar, forno… meravigliandomi di quanto vivace sia il tessuto dinamico dei piccoli paesi di provincia, nonostante la stretta indotta dalla pandemia. Ad un certo punto sento un languorino che mi ricorda l’approssimarsi del mezzogiorno, troppo tardi per fare una pausa al bar: punto al supermercato più vicino dove risolvere il problema del pranzo è un gioco da ragazzi. E qui acquisto (gratis) benessere, davanti alla cascatella del torrente Caniezza, a Cavaso del Tomba dove mi fermo ad ascoltare l’acqua chiacchierina e ad immaginare scenari agresti. In altri momenti esplodeva una fioritura di corolle gialle e l’aria era pregna del profumo di lavanda, in prossimità del parcheggio. Fare la spesa qui non è un caso, piuttosto una scelta partita da lontano, visto che ho vissuto qui la mia infanzia, dove incontro volentieri persone con cui ho condiviso un pezzo di strada. La presenza della natura nella sua veste gentile è un ulteriore richiamo a fermarmi per gustarla. L’acquisto più importante è fatto. Poi riempirò anche il carrello.

6 pensieri riguardo “Acqua, dolce sentire!”

      1. Cara Ada, è indiscutibile che i libri non siano un prodotto commestibile ( eccezion fatta per topi e tarli ), ma non dimentichiamo che essi sono da sempre considerati il cibo della mente!

        Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: