Un film di qualità

Ho visto il film VOLEVO NASCONDERMI, sulla travagliata esperienza umana del pittore Antonio Ligabue: opera che non passerà sotto silenzio, con ottime inquadrature e un eccelso attore, calato anima e corpo nella parte. Mi sono sentita emotivamente coinvolta e dispiaciuta che l’uomo sia stato bullizzato, sia da piccolo che da adulto; per fortuna come pittore ha pure avuto degli estimatori che gli hanno concesso di prendersi qualche lusso, tipo le svariate motociclette che guidava personalmente e che alloggiava in casa. Sembra che avesse considerazione del suo talento artistico, perché ripete spesso “io sono un artista!”, ma andrebbe verificato se conforme al vero. Straordinaria la resa dell’amore per gli animali, grandi e piccoli, di cui ripete versi e portamenti che riporta poi sulla tela. In alcune scene, mi è venuto spontaneo paragonarlo a Van Gogh ed anche a Lina Campagna, protagonista del mio romanzo UNA FOGLIA INCASTONATA NEL GHIACCIO. Sono attratta da persone considerate un po’ fuori linea per atteggiamenti contro corrente, ma dotate di straordinaria sensibilità. Siccome associo spesso i miei post con un fiore e/o un frutto, mi sono soffermata stamattina davanti al mio melograno: i frutti acquistano di giorno in giorno colore, ma evidenziano una buccia segnata da maltempo e grandinate recenti. Tuttavia, giunti a maturazione rivelano un cuore rubino invidiabile. Insomma, brutti fuori e belli dentro, come è successo per Antonio Ligabue. Molto meglio questa performance, che l’incontrario!

2 pensieri riguardo “Un film di qualità”

  1. Ada,hai descritto bene l’ artista Ligabue : un artista con delle problematiche non facili da capire .Mi ricordo la serie andata in onda diversi anni fa’ con Flavio Bucci , ed è li ‘ che ho conosciuto questo pittore particolare ,apprezzato poi da morto piu ‘ che da vivo ,come capita spesso ai grandi artisti.Comunque è bello che il cinema italiano gli abbia reso omaggio con questo capolavoro……

    Piace a 1 persona

    1. Il film rende omaggio all’anima dell’uomo sfortunato e affetto da seri disturbi mentali, senza dimenticare il pittore, le cui opere scorrono in coda alla storia. Anch’io ricordo l’emozionante serie televisiva. Mi compiaccio che l’artista continui ad essere benevolmente accolto. Vanto del cinema italiano

      "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: