Souvenir dalla montagna

Da oggi rivaluto la montagna, senza scordare il mare. Obiettivo Fiera di Primiero, in compagnia degli amici Lucia e Gianni. Il paesaggio è di un verde scuro rilassante, le pareti colorate degli edifici introducono la musica dei colori mentre le fioriere nelle piazze e i vasi dai balconi sono un gradito biglietto da visita. I turisti si muovono rilassati e composti, senza interferire con il passo altrui. Il momento del pranzo è uno spettacolo per gli occhi ed il palato: eccellenze locali servite su taglieri di legno profumato. D’altronde il legno in montagna è di casa, negli arredi e nelle suppellettili, come i supporti per i fiori che vegetano a meraviglia grazie al microclima montano. Visito una mostra di composizioni floreali che ha per protagonisti i fiori seccati e utilizzati come decori di svariati oggetti: quadri, vassoi, tovagliette per la colazione, minuterie di buon gusto e a poco prezzo. Mi trattengo con Cornelia Lott, l’autrice dell’esposizione, una cordiale signora in età non più evergreen ma dal cuore fanciullo. Se non fosse così, come potrebbe aver dedicato tanto tempo alla raccolta dei fiori, pazientemente essiccati, pressati ed inseriti in composizioni destinate a diventare imperiture? Lavoro magistrale di pazienza e di buongusto, da estendere alle generazioni digitali. Non mi sorprende che l’artista abiti in zona dove è allestita la mostra. Sono orgogliosa di portarmi a casa una tovaglietta americana dove alloggiano ciclamini, velo da sposa e altri fiori. Proseguendo la passeggiata, nei pressi di una cartoleria da un espositore penzolano già i calendari per l’anno prossimo (come corre veloce il tempo), con accattivanti soggetti di flora e fauna alpina: impossibile resistere, ne compro un paio. Tra quattro mesi sarà tempo di renderli protagonisti, con la speranza che ci saremo dimenticati questo annus horribilis!

4 pensieri riguardo “Souvenir dalla montagna”

  1. Ciao Ada,bel pezzo: sembra di rivivere la giornata passata assieme ieri.Vedrai che la signora Cornelia saprà apprezzare il tuo racconto.Il finale poi,ci da’ speranza in un futuro migliore ,almeno speriamo…

    "Mi piace"

    1. Ciao Lucia, potere della scrittura far rivivere il ricordo! Inoltre ci tengo molto al finale (anche delle storie…) che sia in linea col resto e aperto a sviluppi. Ti anticipo buon ferragosto senza canicola!

      "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: