Il silenzio è d’oro

Ricevo un messaggio con questo breve testo: “È il giorno del silenzio. Tutto tace: neanche le campane battono più le ore”. Dei girasoli con un fiocco color ecru decorano l’augurio di Buon Sabato Santo e la data odierna, 16 aprile. Il girasole è simbolo di rinascita; l’ho scelto un paio di anni fa come icona del mio blog. Ho scoperto di recente che è il fiore simbolo dell’Ucraina. Il silenzio è in tema con la morte di Cristo ed è ingrediente indispensabile per fermarsi, riflettere e pregare. Un mio collega di Educazione Musicale diceva che anche il silenzio è musica e non potremmo apprezzare le note se non fossimo in grado di apprezzare il silenzio. Non sono in grado di argomentare sull’argomento, ma provo ad esprimere delle impressioni. C’è silenzio e silenzio, il mio preferito è quello non imposto ma costruito da dentro, base per: riflessioni, dialoghi con se stessi, premessa per organizzazioni future, atmosfera creativa, recupero dell’equilibrio…e relazione con il soprannaturale. Devo indagare se qualche artista se n’è occupato, ma immagino proprio di sì. Adesso che ci penso, la biblioteca di Bassano del Grappa, che frequentavo di giovedì mattina quando insegnavo (perché il giovedì era il mio giorno libero) era tappezzata da molti pannelli con scritto SILENZIO a caratteri cubitali (poi qualcuno faceva rumore sbattendo lo sportello del deposito cose personali). Va da sé che il silenzio è d’obbligo in ospedale e chiesa, dove tuttavia non è scontato che si mantenga. Insomma, più facile parlarne che esercitarlo. Voglio pensarlo come il fratello gemello della parola, spesso sovrabbondante e perciò poco considerata. Io che scrivo devo stare attenta di non esagerare. Concludendo, ho bisogno di entrambi: del silenzio e delle parole. Sperando di non fare danni.

6 pensieri riguardo “Il silenzio è d’oro”

  1. In aggiunta ai meriti del silenzio che hai elencato cito anche quello che riguarda le relazioni umane.
    Trovo più utile stare zitti o astenersi dal replicare se la circostanza è di alta tensione oppure se è opportuno non affondare il coltello nella piaga.
    Insomma essere consapevoli il più possibile.Un abbraccio a te e a Lucia,che spero risanata.

    Piace a 1 persona

    1. Grazie Adriana, per il commento e per l’interessamento di Lucia, finalmente risanata! Ottimo il tuo appunto di astenersi dal parlare per non peggiorare la situazione: saper individuare il bordo del baratro, significa salvarsi! Tranquillo pomeriggio…con temporale in corso!

      "Mi piace"

  2. Anche adesso che rispondo al tuo post,sono in silenzio.Sento solo il borbottio del tuono di un temporale che sta’ arrivando !!!! È un sabato Santo di silenzio e preghiera ,perché torni la pace e tacciano le armi….. Buona vigilia di Pasqua e Buona Pasqua a tutti i lettori!!!🕊🕊🕊❤❤⚘⚘⚘

    Piace a 1 persona

    1. Grazie Lucia, da me silenzio interrotto dall’allarme dell’impianto di sicurezza saltato, con la luce: non succedeva da un sacco di temp. Hai dato un occhio all’opera? Se sì, fammi sapere, buon pomeriggio di raccoglimento! 🤎

      "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: