Uno strano furto

Succedono dei fatti che hanno dell’incredibile. Mi riferisco al furto di libri, o meglio di futuri libri perpetrato da uno scaltro 29enne, finalmente smascherato dall’Fbi. Se ho ben capito leggendo e sentendo notizie su di lui, si spacciava per editore al fine di acquisire i testi di autori, anche famosi…di cui peraltro si ignora cosa avrebbe voluto fare: impossessarsene, per diventare a sua volta famoso? Agisce a nome di qualcuno? Sarà interessante seguire l’evoluzione di questo che sembra un caso letterario, piuttosto che giudiziario. Si tratta di Filippo Bernardini, 29enne, accusato di “frode telematica e furto d’identità”, di nazionalità italiana (mi spiace per l’astuzia nostrana messa a servizio dell’inganno), dipendente di una delle più grandi case editrici statunitensi, arrestato l’altra sera all’aereoporto di New York. Immagino i fiumi d’inchiostro che saranno versati attorno a questa truffa, che non è di identità ma di creatività. Siccome scrivo da almeno un decennio, agli esordi ero stata messa sul chi va là riguardo la possibilità di perdere il “diritto d’autore” e allertata di cautelarmi, anche in modo che allora mi sembrava perfino eccessivo, spedendo a me medesima, prima che a chiunque altro, il frutto del mio pensiero. Nel caso delle foto poi, ero arrivata a dire che mi sarei sentita lusingata, se qualcuno se ne fosse interessato. Allora ero ingenua e ignara di come anche il mondo della letteratura possa essere oggetto di furto. Mi viene in mente un film abbastanza recente che racconta la storia di un falso Nobel, un uomo che in realtà spacciava per suoi i romanzi scritti dalla consorte, finché questa si è stufata e ha svelato l’inganno. Chissà cosa sarà prodotto sul fatto di cronaca del “ladro di libri”. Da dietro le sbarre, adesso avrà tutto il tempo per dedicarsi alla lettura delle opere altrui. E

2 pensieri riguardo “Uno strano furto”

  1. Forse Ada, vuole solo leggere le opere in anteprima…..è così appassionato che …..ma io sono un’ ottimista di natura e allora penso a un furto innocente e non per secondi fini.Buona serata e a domani.Ciao👋👋👋👋

    Piace a 1 persona

    1. Certo che rubare libri (non ancora usciti) mi lascia qualche dubbio sulle intenzioni. Comunque buona lettura a chiunque trovi sollievo nell’immedesimarsi nei protagonisti delle opere varie. Stammi bene, mi metto a spulciare foto in bianco e nero sai per cosa. Buona serata, a domani!😊

      "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: