Un gioiello incastonato nella natura

La chiesetta di santa Lucia a Castelcucco è un gioiello incastonato nella natura: linee essenziali, pulite… che favoriscono il raccoglimento. L’ottima acustica ha esaltato varie performance musicali, apprezzate anche dai forestieri. Purtroppo il distanziamento sociale imposto dal coronavirus l’ha relegata per ora nel silenzio, che a ben vedere ha una sua voce. La considero una vicina speciale, abitando poco distante. Quando nel 2000 da Possagno mi trasferii a Castelcucco, dal balcone dello studio la scorgevo emergere tra la vastità dei campi. Devo dire che era un bel vedere, rasserenante e protettivo. Successivamente qualche struttura si è frapposta ad ostacolarne la vista diretta, ma so che è là e questo mi rincuora. Un giovedì mattina di qualche anno fa mi ero messa in macchina, con destinazione Bassano, per fare un giretto al mercato e staccare dagli impegni scolastici, dato che giovedì era il mio giorno libero dalle lezioni. Credo fosse ottobre, prima delle nove. Con la coda dell’occhio, all’altezza della chiesetta mi sorprende un “quadro” di una nitidezza estrema dalla parte a levante, mentre il lato a nord era protetto dall’ombra, come se un pittore avesse progettato geometricamente dove far cadere luci e ombre. In breve, uno spettacolo gratis che andava immortalato. Mi sono fermata e ho valutato da dove fotografarla, zampettando qua e là tra i campi attorno. Il mio obiettivo era coglierla nella cornice naturale, esaltando la cromia. Le ho girato attorno da ogni lato, nutrendomi di tanta bellezza. Quella mattina calzavo scarpe nuove che nella terra umida hanno fatto un battesimo non proprio salutare. Ma la foto è espressiva e riconosco che ne è valsa la pena!

7 pensieri riguardo “Un gioiello incastonato nella natura”

  1. E non solo l’esterno fa la sua bella presenza aggiungerei… La volta interna lignea é uno spettacolo da vedere. E complimenti come al solito alla fotografa-scrittrice (o scrittrice-fotografa) che ha colto nel segno come sempre con le parole e l’attimo cromatico!

    Piace a 1 persona

    1. Caro Manuel, mi sono svegliata!
      Grazie di aver aggiunto un altro dato di considerazione alla millenaria chiesetta.
      Riconoscermi poi nel doppio ruolo di scrittrice fotografa, e viceversa, aumenta la mia autostima e mi fa “gongolare” di piacere: troppo buono! 💙

      "Mi piace"

      1. Grazie, per la risposta e perché sei riuscita s vedere quello che mi era sfuggito! Il tuo spirito gioioso arricchisce di valore aggiunto le curiose espressioni della natura (di cui fanno parte anche gli amati gatti). Miao, ops ciao alla prossima!

        "Mi piace"

      2. Grazie cara, tu hai un occhio in più: complimenti!
        La mia fantasia scarseggia, ma l’amore per i gatti aumenta! Anche grazie alle tue visioni, me li vedo dappertutto!

        "Mi piace"

  2. Ada,il tuo racconto esalta benissimo la chiesetta di S.Lucia (luogo a me caro) e non solo x il nome che porto.Come sempre la tua descrizione ,riporta il lettore in quel luogo ,in questo caso a S.Lucia.Continua così, brava!!!!

    Piace a 1 persona

    1. Cara Lucia, anche a me che non mi chiamo Lucia è cara la chiesetta e pure la santa, protettrice della vista, che è un po’ il mio punto debole. Per compensazione vedo di sfruttare l’occhio interno, per così dire, che mi fa viaggiare con la mente.
      Ma se non avessi un seguito, sarei triste. Perciò grazie a te e a chi mi segue!

      "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: