Troppa grazia 🍊

Ho parlato col mio Albicocco: gli ho proposto una tregua, perché è la quarta mattina che raccolgo i suoi frutti e li trasformo in marmellata, anzi in confettura di albicocche, per la precisione. Sulla capsula del vasetto dove finisce il prezioso prodotto, assolutamente naturale e non trattato scrivo ‘Apricot’ ma solo perché la parola inglese è più breve. Vent’anni fa ci fu la serie con foto del dorato frutto sul tappo, che circola ancora nel fondo di qualche cassetto. Senza volerlo, mi sono impratichita di fiori e di frutti…ma non ho sovvertito le mie abitudini alimentari cosicché, pur amando certi dolci, non faccio uso di…pane, burro e marmellata e la dispensa si riempie di non consumato. Un po’ come avviene per i libri che scrivo, cui devo dare aria. Diciamo che ho un nutrito parco-regali per il corpo e per la mente! Sono esperta di muffin ma non di crostate, che metto in agenda come obiettivo invernale. La mia amica Lucia mi darà una mano, ci conto. Adesso fa troppo caldo, la situazione è al limite della sopportazione. Ho fatto una puntatina al bar, dove Gabriella, la titolare ha rimesso la mascherina perché in paese il numero dei positivi è risalito e lei giustamente si cautela perché vuole lavorare. Ma il caldo non doveva fare abbassare la testa al virus? Pazienza se omicron 4 o 5 è più aggressivo ma meno pericoloso…tra caldo abnorme, guerra ai confini, fuori di testa l’estate non è iniziata col piede giusto. Non so se sono originale, ma in questa situazione di ancora emergenza ho acuito il mio spirito felino e sto alla larga dagli assembramenti, tengo la mascherina a portata di mano e se sento un colpo di tosse nei pressi, allungo il passo. Come passo il tempo? Sto parecchio in studio, con il deumidificatore, in compagnia di Astro e dei gattini, distesi su una tastiera o sopra un’agenda. Mi sono rituffata nel Latino, traducendo quattro versioni assegnate in prima superiore, per verificare cosa mi ricordo. La leggenda di Cerere e Proserpina mi ha restituito la ‘consistenza’ degli dei antropomorfi, cioè molto simili a noi, con in più – loro – l’immortalità che a noi è negata: perciò dobbiamo valorizzare a pieno la vita.

4 pensieri riguardo “Troppa grazia 🍊”

  1. La risalita dei contagi mi preoccupa e quindi meglio ripristinare le mascherine anche se io una c’è l” ho sempre a portata di mano……!!!! Speriamo bene!!! Perché io ho già dato.Tre dosi di vaccino e ad aprile avevo preso il covid nel reparto riabilitazione dove ero ricoverata dopo l’ intervento di artoprotesi. Non voglio ammalarmi di nuovo …….Ciao Ada!! Qui in montagna si sta’ bene al fresco…..🌞🌞😎

    Piace a 1 persona

    1. Goditi il fresco e stai attenta, vero che hai dato! Neanche io voglio ammalarmi, è già duro difendersi ogni giorno dai pericoli paralleli! Al momento non c’è il sole e va bene così, sono allungata sulla poltrona relax, con micetti, Astro e Gray…piombata attraverso la finestra … per pranzare! Ciao! 👋

      "Mi piace"

  2. E’ da quando il nemico Diabete è venuto a trovarmi ” 15 anni fa ” che faccio la mia marmellata senza zucchero. L’ho messa in frigo proprio 15 minuti fa, questa volta addirittura sette vasi. All’interno ci sono mele, pesche, banane, ciliegie e albicocche: Waw che goduria. Questa mattina pane, marmellata e caffè latte, non diciamolo a nessuno ma era mezzo litro: attenzione non con il pane normale che non sa più di quel buon sapore di tempo fa e tra l’altro pieno di mollica cruda; non è quello che vorrei ma il meglio l’ho trovato al panorama ” sfilato multi cereali” panino lungo 15-18 cm e largo 6-8 . C’è scritto pane di tipo uno ottenuto da pane precotto probabilmente anche surgelato, non è come quello del lidl della Spagna, purtroppo i nostri panifici ci hanno viziati e abbiamo perso il sapore naturale. Nonostante il caldo che affligge il mio corpo, non posso rinunciare alla colazione, anche se il telegiornale e le notizie della radio continuano a intristirmi cerco di godere questo momento mattutino che per qualche motivo; sicuramente arriva da quando ero bambino, mi da la forza e la grinta di iniziare una giornata con molto entusiasmo…
    Bene allora buona giornata e visto che non c’è il sole che brucia un giro di un paio d’ore in bici è la soluzione ideale… Volevo parlare di quei ragazzi che si drogavano mentre si spostavano con l’autobus ma è troppo triste e non voglio rovinarmi la giornata visto che questo 29 Giugno 2022 lo vivo solo oggi e non si ripete più nella mia vita…

    Piace a 1 persona

    1. Ben detto, Ivano e ben fatto!
      Marmellata con il fruttosio naturale, spalmata su sfilato ai multi cereali, con una buona tazza di latte nostrano: credo sia il modo migliore di iniziare la giornata, ricordando il bel tempo che fu (non tutto bello, ma addolcito dal ricordo). La bicicletta poi aiuta a smaltire le calorie di troppo, conto di tirarla fuori anch’io avanti sera, visto che la temperatura si è ridimensionata. Al momento è nuvoloso e potrebbe anche piovere….magari! Stamattina sono stata a Bassano e ho camminato abbastanza, per oggi basta. A breve il riposino pomeridiano perché Astro, il vecchio cane mi ha messa in piedi alle 4.30, perché non riusciva a mettersi in piedi. Gli ho comprato un integratore a base di…cannabis, in farmacia! Ciao, buona biciclettata!👍

      "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: